Truffatrice Cazzaniga non pentita, dice: “Era solo, per 15 anni l’ho aiutato”

0
414
truffatrice Cazzaniga non pentita
Dalle pagine Facebook "New Volley Gioia" e "Le Iene"

Truffatrice Cazzaniga non pentita durante un’intervista alle Iene afferma di aver dato sollievo al pallavolista per 15 anni. La donna che ha truffato il pallavolista per circa 700 mila euro per spese mediche fittizie rilascia un’intervista sconvolgente.

Ti consigliamo come approfondimento-Pallavolista nazionale truffato per 15 anni da fidanzata in realtà mai esistita

Truffatrice Cazzaniga non pentita: dichiarazioni assurde

truffatrice Cazzaniga non pentita
Dalle pagine Facebook “New Volley Gioia” e “Le Iene”

Durante la puntata delle Iene di martedì è stata intervistata Valeria Satta, la truffatrice del pallavolista Roberto Cazzaniga. La donna ha detto: “Se mi dici che hai bisogno di 15 euro e io sono disposto a darteli, non te li sto rubando”. La donna non si è pentita, anzi dichiara di aver dato sollievo al pallavolista in anni di solitudine. Durante la puntata delle iene in studio c’era lo stesso Cazzaniga che ha mostrato le chat di aiuto della donna. In queste conversazioni la donna chiedeva soldi per delle cure mediche e per pagare l’infermiera che aveva in casa. Il pallavolista ha raccontato che alcune volte ha dato soldi anche alle sue amiche. Inoltre, ha detto che era innamorato di lei e per 15 anni non ha avuto altre ragazze. In seguito alle sue dichiarazioni è partito il servizio delle Iene in cui la donna lasciava alcune dichiarazioni.

Ti consigliamo come approfondimento-Variante Omicron, un positivo sul volo Roma-Alghero. 130 in quarantena

Truffatrice Cazzaniga non pentita: indagini in corso

scuola ponte morandiDurante la diretta della puntata delle Iene di martedì sono arrivate anche altre segnalazioni riguardo alla truffa. Infatti, una donna, che ha lasciato nome e cognome, ha detto che anche suo fratello era stato raggirato dalla donna. Dopo la segnalazione del pallavolista sono partite le indagini della Procura. Le indagini riguardano dapprima i followers dell’account fittizio della donna su Instagram. Gli inquirenti sono alla ricerca di altri possibili vittime delle donne. Si attendono nei prossimi giorni aggiornamenti in merito alla vicenda. Per adesso, come hanno riferito gli avvocati di Valeria Satta, non è ancora stato emesso nessun mandato di arresto nei suoi confronti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quindici + 7 =