Ucraina, centinaia di bambini morti e donne stuprate: il drammatico bilancio della guerra

0
446
Ucraina bambini morti donne stuprate

Ucraina bambini morti donne stuprate: queste sono le notizie che si susseguono in queste ore sul fronte ucraino. Notizie che vengono riportate dalle autorità locali e che emergono dalle testimonianze dei civili che si trovano nelle città occupate dai russi. Sergey Chernov, presidente del consiglio regionale di Kharkiv, fa un primo bilancio delle vittime a seguito dei pesanti bombardamenti che si son avuti in questi giorni:
Ieri” racconta “abbiamo contato più di 2 mila morti, oltre 100 bambini. Possiamo calcolare morti e feriti a centinaia ogni ora”.

Kiev, poi, lancia una pesantissima accusa nei confronti dell’esercito russo. L’accusa è fatta dal ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, che ha così affermato:
Purtroppo abbiamo numerosi casi di soldati russi che hanno violentato donne nelle città ucraine occupate”.

Ti consigliamo come approfondimento – Ucraina, Russi assediano Kharkiv: distrutta sede del Governo e una Curia

Ucraina bambini morti donne stuprate: oltre 100 bambini morti!

Ucraina bambini morti donne stuprateKharkiv si può definire sotto assedio.
La città, che si trova nel territorio a Nord-Est del Paese, è oggetto di bombardamenti da giorni tant’è vero che il sindaco, Igor Terekhov, ha parlato di “raid aerei costanti” da parte della Russia, anche in quelle zone dove non ci sono obiettivi militari. Terekhov è convinto che l’esercito russo stia tentando di eliminare intenzionalmente il popolo ucraino con i bombardamenti:
Finora Kharkiv è stata duramente colpita dai continui bombardamenti. Gli aerei volano costantemente, vengono lanciati razzi e granate e le case residenziali vengono colpite senza distinzione“.

Il bilancio delle vittime fatto da Sergey Chernov conferma la drammaticità della situazione:
Ieri abbiamo contato più di 2 mila morti, oltre 100 bambini. Possiamo calcolare morti e feriti a centinaia ogni ora. Il villaggio di Iakevo nella ragione di Kharkiv è stato distrutto, ci sono molti morti in quest’area”.

Ti consigliamo come approfondimento – Ucraina, bimbi appena nati già orfani. Anna Safroncik: “Adottateli, vi prego”

Kuleba: “Soldati russi hanno stuprato donne nelle città ucraine occupate”

rapporti sessuali cyberbullismo stalking violenza sulle donne, donna violentata ascensore, Ucraina bambini morti donne stuprateUcraina bambini morti donne stuprate. È un’accusa pesante quella che il governo di Kiev rivolge ai soldati della Federazione Russa. Accusa che, in queste ore, arriva dal governo centrale e da diversi racconti di civili in alcune città occupate.

La denuncia è stata fatta dal ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, in videoconferenza alla Chatham House. Il ministro ha così affermato:
Purtroppo, abbiamo numerosi casi di soldati russi che hanno violentato donne nelle città ucraine occupate. Quando le bombe cadono sulle vostre città, quando i soldati violentano le donne nelle città occupate è difficile, ovviamente, parlare dell’efficienza del diritto internazionale ma questo è l’unico strumento di civiltà a nostra disposizione per assicurarci che alla fine tutti coloro che hanno reso possibile questa guerra saranno assicurati alla giustizia”.

Ti consigliamo come approfondimento – Ucraina, russi attaccano centrale nucleare di Zaporizhzhia: scoppia incendio

Il racconto delle donne ucraine

madre e figlia trovate morte, donna violentata ascensore, Donna violentata aereo, Ucraina bambini morti donne stuprateIl ministro degli Esteri Kuleba non ha fornito né dettagli sulle violenze denunciate né delle prove a sostegno delle sue affermazioni. Tuttavia, in queste ore in tutta l’Ucraina si susseguono racconti di come i soldati russi stiano stuprando le donne. In particolare, drammatiche notizie arrivano da Kherson, una delle città dell’Ucraina meridionale, dove decine di testimoni parlano di stupri già avvenuti.
Hanno già iniziato a violentare le nostre donne. C’erano informazioni da persone che conosco personalmente, come una ragazza di 17 anni che è stata violentata e poi l’hanno uccisa”; queste il racconto che Svetlana Zorina fornisce alla Cnn, ragazza che si trova a Kherson intenta ad accudire la nonna.
Si ricorda che queste affermazioni, almeno per il momento, non possono essere verificate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

15 − 11 =