Ucraina, tutti contro Putin: legione russa si ribella e combatte per Kiev

0
933
ucraina legione russa,

Ucraina legione russa, anche gli stessi russi ora si armano contro Putin. La legione in questione si chiama “Russia Libera” ed è formata da ex soldati russi. Quest’ultimi hanno deciso di passare con l’Ucraina per combattere contro Putin. L’ammissione alla legione avviene su base volontaria tra i prigionieri ma anche tra centinaia di soldati russi. Nasce così la legione di soldati russi che combatteranno, non contro la Russia, ma contro Putin. La notizia viene rivelata dall’intelligence ucraina attraverso diverse foto e video di propaganda diffusi sui social.

Ti consigliamo come approfondimento – Soldato russo si arrende e consegna tank: per lui 10mila dollari e cittadinanza ucraina!

Ucraina legione russa: la formazione e le adesioni a “Russia Libera”

Concorsi scuole militari, ucraina legione russa,Già il nome della legione fa ben capire quale sia il nemico di questa legione. “Russia Libera” è stata infatti denominata. A dimostrazione di come il nemico in questione per loro non sia la Russia ma solo ed esclusivamente Putin. Questa è la legione formata infatti da ex soldati russi inviati a Kiev ed ora schierati al fianco dell’Ucraina. Quest’ultima è composta da volontari che hanno deciso di ribellarsi a Putin. Al suo interno si trovano russi prigionieri di guerra ma anche centinaia di soldati che erano ancora impegnati sul fronte. La notizia è stata diffusa attraverso foto e video, via social, dall’intelligence ucraina. Una notizia che destabilizza ancora di più l’autorità di Putin su questa guerra. Mettendo in chiaro risalto le reali intenzioni e volontà di molti russi inviati in una guerra che non sentono loro.

Ti consigliamo come approfondimento – Putin sempre più in difficoltà: minaccia di usare gas letale contro l’Ucraina

Ucraina legione russa: le testimonianze dei soldati russi al fianco di Kiev

ucraina asilo, ucraina cittadini arruolati, ucraina trattative, kharkiv guerra, ucraina legione russa,Foto e video della legione “Russia Libera” sono state diffuse sui social dall’intelligence ucraina. All’interno di quest’ultimi alcune testimonianze dei soldati russi ora al fianco di Kiev. “Ho visto come sono state usate le armi su città pacifiche come Kharkiv e Mariupol” testimonia un soldato. “Sono state cancellate dalla faccia della terra. Ho visto filmati dove venivano usate bombe al fosforo” prosegue. Puntando poi il dito contro Putin e Mosca. “Non voglio che la mia famiglia paghi il prezzo di questa guerra e non voglio che la mia gente passi tutto questo” racconta un altro militare di “Russia Libera”. “Desidero che la gente si renda conto che non abbiamo bisogno di questa guerra e che siamo stati mandati qui per le ragioni sbagliate. E non per le idee che ci hanno inculcato in testa” afferma poi. “Vorrei chiedere a tutti i militari di non andare in Ucraina”.

Ti consigliamo come approfondimento – Ucraina, Mariupol: catastrofe umanitaria, 2mila bambini deportati in Russia

Ucraina legione russa: tanti giovani russi contro Putin

Putin casa figlia, ucraina legione russa,
fonte: YouTube

La “Generazione Putin”, così si fanno ironicamente chiamare gli stessi giovani che manifestano contro il Presidente Russo. Molti di questi già noti per i loro gesti di protesta. “Tu respiri la mia aria solo perché io te la faccio respirare”, questa la frase di Anna Loyko a un soldato russo. La ventenne ora, assieme ad altri tre attivisti, tra i quali Olga Misyk, che lesse la costituzione russa davanti agli agenti antisommossa, rischiano tanto. Sono infatti stati condannati a 18 anni di reclusione per terrorismo. Tuttavia questo non ha placato le loro proteste o, quantomeno, ha fermato loro ma non l’onda che si è generata. Nonostante dall’altro lato si mobilitino militari e poliziotti nel tentativo di placare questo movimento. La guerra in Ucraina però ormai sembra aver destabilizzato altamente il potere di Putin e di Mosca, che rischia di crollare dall’interno da un momento all’altro.

Ucraina, Mariupol: catastrofe umanitaria, 2mila bambini deportati in Russia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette + 19 =