Putin schiera il nucleare: “Sanzioni dell’Europa ostili e Nato aggressiva contro la Russia”

0
480
putin nucleare

Putin nucleare in risposta alle sanzioni e alle pressioni sulla Russia. La foto con Lukashenko durante le esercitazioni militari nasconde altro? Lo scoppio di una guerra mondiale si fa sempre più reale. Scontri cibernetici, hacker e droni: il nucleare è davvero l’unica minaccia. L’atteggiamento di Putin sembra spingere verso una propaganda del terrore. Intanto, l’Ucraina richiede accesso come paese membro UE.

Ti consigliamo come approfondimento – Rischio terza Guerra Mondiale: il nemico è davvero Putin oppure la Cina?

Lukashenko e Putin nucleare come prossima mossa?

Putin nucleare
Putin e Lukashenko durante le esercitazioni di Grom, fonte La Presse

La risposta di Putin alle diverse sanzioni mosse dalle nazioni alleate non era lontana. Il leader russo continua la propaganda del terrore. Come anticipato nelle dichiarazioni del 24 febbraio, il capo del Cremlino ha intenzione di rispondere con conseguenze catastrofiche. L’ordine è diretto alle forze di deterrenza nucleare: “pronti a combattere“. Una minaccia che arriva anche dall’alleato bielorusso Alexander Lukashenko. “Siamo d’accordo con Putin di impiegare queste armi, che faranno passare ai polacchi e ai lituani la voglia di fare la guerra.

In una telefonata con il presidente francese Macron, Lukashenko ha posto particolare attenzione alle sanzioni che starebbero irritando Putin. La possibilità che si concretizzi lo scoppio di una III guerra mondiale diventano sempre più allarmanti. La foto scattata tra Putin e Lukaschenko, il 19 febbraio, li ritraeva accanto ai bottoni di lancio. Un’esercitazione quella di Grom che potrebbe nascondere altre intenzioni.
In Italia, a Ghedi e ad Aviano, sono presenti gli ordigni nucleari italiani e statunitensi. Francia e Usa potrebbero rinforzare il fianco polacco e lituano. In quel caso, la Bielorussia potrebbe rispondere.

Ti consigliamo come approfondimento – Russia, madre in protesta per la guerra: le strappano figlio dalle braccia

Ucraina in UE, al via la procedura

Putin nucleare
Il presidente ucraino Volodymyr Zelens’kyj

Italia, Belgio e Germania inaspriscono le sanzioni. Chiuso lo spazio aereo alla Russia. Per tre mesi, nessun aereo potrà atterrare, decollare o sorvolare da e su questi paesi. L’Europa tutta si accoda nella decisione. Una decisione comunicata dalla presidente della Commissione Ursula von der Leyen. In supporto all’Ucraina arrivano anche gli hacker di Anonymous, ma non basta.

Intanto, Zelensky chiede l’adesione immediata dell’Ucraina all’Unione Europea. Tuttavia, per l’Alto rappresentante per la politica estera, Josep Borrell, sono altre le priorità. Sebbene l’adesione dell’Ucraina come membro UE sia nei piani futuri, attualmente è prioritario lottare contro un’aggressione. Oggi, si terranno i primi negoziati di pace a Gomel, una possibile fine della guerra? Zelensky si dice scettico in merito, non diminuisce l’attenzione nella difesa.

Ti consigliamo come approfondimento – Sciopero benzinai, prezzi shock sulla benzina. Iniziano oggi le proteste?

Putin nucleare in Ucraina: la minaccia di una III Guerra Mondiale diventa sempre più reale

Putin nuclearePutin lancia l’allerta speciale: una triade nucleare composta da missili balistici intercontinentali. Silos, bombardieri strategici e sottomarini. Una mossa non di attacco, ma di preparazione. Tale tentativo non è da prendere come una chiara pianificazione di attacco. Tutt’altro, una mossa di pressione alle trattative. Una mossa che rientra nella strategia del terrore. Una propaganda emanata nelle ultime settimane e sfociata nell’aggressione ai danni dell’Ucraina.

La Russia, attualmente, è la potenza col più alto arsenale. Oltre 2 milioni di soldati attivi. Tra Russia e Usa si contano oltre 11,000 testate nucleari. Diminuite dopo la guerra fredda, nella quale il conto arrivava intorno alle 70mila.
L’Ucraina post guerra era la terza potenza al mondo, in termini di arsenali nucleari. Il pensiero che tormenta Putin è che probabilmente l’Ucraina possa riarmarsi e portare la minaccia nei suoi confini. Tra deliri e supposizioni, la guerra continua e la paura di uno scoppio nucleare mette in allerta il mondo intero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

17 + sette =