Salvini annuncia: “Sto valutando di andare in Ucraina in missione di pace”

0
445
Ucraina Salvini

Ucraina Salvini annuncia: “Se solo potessi dare il mio piccolissimo contributo, valuterei di andare a dare una mano nei luoghi del conflitto”. È un Matteo Salvini inedito quello di questi giorni, un Salvini che starebbe addirittura valutando la “fattibilità tecnico-logistica di essere sui luoghi del conflitto” per richiamare al dialogo e alla pace. “Ma ovviamente”, specifica “dovrò valutare se la mia presenza è d’aiuto o se è invece solo di ostacolo”.

Non sono mancate le reazioni dei leader politici a questa nuova e inconsueta posizione di Matteo Salvini. Infatti, si registrano le critiche da parte di Emma Bonino che sono state raccolte da Il Foglio.

Ti consigliamo come approfondimento – Ucraina, sventato attentato a Zelensky da soffiata anonima: chi c’è dietro?

Ucraina Salvini: “La pace non è mai fuori moda”

Ucraina Salvini
Ph presa dalle pagine Facebook di Matteo Salvini e Emma Bonino

Nella conferenza stampa alla Camera dei Deputati, il leader della Lega, Matteo Salvini, aveva fatto sapere che stava vagliando la possibilità di una sua trasferta nelle zone di guerra. “Lo scopo”, afferma Salvini, “è quello di frapporsi tra le bombe e il popolo, tra il popolo e i missili”. L’ex ministro degli Interni arriva a proporre anche una marcia della pace, meglio se lanciata e “promossa dal Santo Padre”.
Il leader del Carroccio continua: “l’urgenza è fermare il conflitto. Dobbiamo fare di tutto per fermare la guerra. La pace non è mai fuori moda”.

Ed è un Salvini inedito anche sulla questione accoglienza. Nella conferenza Salvini fa sapere che l’obiettivo è quello di “organizzare un’accoglienza efficace delle famiglie ucraine con particolare riferimento a quelle con bimbi anche in età scolare. Precisando: “Dobbiamo garantire scuola, cure, casa e assistenza alle famiglie che stanno arrivando”.

Ti consigliamo come approfondimento – C’è una taglia su Putin: banchiere russo darà 1.000.000 $ a chi lo arresta

Ucraina Salvini e la richiesta alla Russia

salvini draghi incontro, Ucraina Salvini
Diretta della Camera, dalla pagina Facebook di Matteo Salvini

Ai cronisti presenti alla conferenza, Matteo Salvini ha così dichiarato:
Continua la mia opera di persuasione. Stamattina ho riunito tutti i parlamentari della Lega, che portino parole di pace. Ho chiesto il cessate il fuoco all’ambasciatore russo. Chiederò questa mattina stessa un intervento anche da parte dell’ambasciata cinese, perché bisogna fare di tutto per fermare la guerra”.

Ti consigliamo come approfondimento – Crisi Ucraina, le sconcertanti parole di Lavrov: “La Terza guerra mondiale sarebbe nucleare!”

La reazione: Emma Bonino contro Matteo Salvini

Ucraina Salvini
Ph presa dalla pagina Facebook di Emma Bonino

Le parole del leader del Carroccio non sono di certo passate inosservate e, in particolare, hanno provocato la reazione di Emma Bonino che ha così commentato a Il Foglio:
“Cos’è una provocazione? Guardi che non ci casco. Oggi non mi sono messa il burro cacao sulle labbra. Meglio se sto zitta. Se ho capito bene, siamo alla caricatura pacifista. Mi permetta di dire almeno una cosa. Non ho alcuna intenzione di commentare le stupidaggini di Salvini, condite dallo stesso metodo: e cioè spararla quanto più grossa possibile in modo fulmineo, sperando che qualcuno abbocchi e le vada dietro. Il dramma degli ucraini è già abbastanza serio per aggiungere un elemento di grottesco. È meglio che se ne stia a casa”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

nove − 7 =