Castellammare: 55enne fa sesso con il suo cane e si infetta. Evirato per salvargli la vita

0
214
uomo sesso cane

Uomo sesso cane, il 55enne è stato operato d’urgenza al San Leonardo. Ha contratto un’infezione talmente resistente da richiedere l’evirazione con un’operazione d’urgenza. Dopo la confessione del paziente, i medici gli hanno diagnosticato la malattia di Fournier. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Alessandro Gassman: “È morta oggi una anziana signora.” Pioggia di insulti sui social 

Uomo sesso cane: la cura in casa e poi la chiamata ai soccorsi 

malessere del cane, uomo sesso caneSuccede a Castellammare, l’uomo di 55 anni secondo le informazioni soffrirebbe di problemi psichici. Dopo aver avuto rapporti con il suo cane, ha iniziato sin da subito a lamentare una forte infezione ai genitali. Cercando inizialmente di curarsela da sola in casa, l’infezione è velocemente peggiorata. Non potendo più sopportare il dolore, l’uomo ha richiesto l’intervento del 118. Il 55enne è stato trasportato all’ospedale di San Leonardo prima nel pronto soccorso e poi nel reparto di urologia. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Napoli, si candida per lavoro di segretaria ma le propongono di fare l’escort

Uomo sesso cane: i trattamenti vani e la confessione 

uomo sesso cane, ponza pronto soccorso, vaiolo scimmie barletta, bari chirurgo infarto, neonato 370 grammi,manichetti lockdown no vax,L’uomo si è inizialmente rifiutato di raccontare il modo in cui si fosse procurato la suddetta infezione. I medici hanno iniziato diversi trattamenti per frenare l’infezione. Il batterio in questione però era troppo forte e nessuna terapia sembrava funzionare. Da qui l’uomo ha confessato di aver fatto sesso con il suo animale svelando l’origine del batterio che lo aveva colpito. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Scuolabus gratuito solo alle famiglie con un genitore italiano. Scatta la polemica

Uomo sesso cane: l’intervento d’urgenza e l’evirazione 

uomo sesso cane, Ragazza muore dopo partoDopo la confessione del paziente, i medici curanti vedendo che le terapie farmacologiche non raggiungevano l’effetto sperato hanno optato per un intervento d’urgenza. L’uomo è stato sottoposto ad un’evirazione parziale dei tessuti infetti nella zona genitale. Dopo l’intervento l’uomo sarà sottoposto ad una lunga terapia per poter riacquisire la funzionalità alla vescica e ai genitali. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sette − 3 =