USA, duro spot per garantire il diritto d’aborto: “Hai abortito, sei in arresto”

0
127
usa spot aborto

Usa spot aborto da garantire, la mossa del democratico Eric Swalwell per promuovere il diritto delle donne di abortire. Le elezioni di midterm, dell’8 novembre, sono sempre più vicine. Dopo l’abolizione della sentenza Rome v. Wade, si inasprisce sempre di più la morsa dei repubblicani. Vietare l’aborto è la missione delle frange più conservative. Ma dalla Francia all’Italia, questo è un fenomeno troppo diffuso.

Ti consigliamo come approfondimento – Questione Aborto negli Usa è allarme per il mondo: dove sono finiti i diritti?

Aborto tra Usa e Europa, le forze conservatrici stringono la morsa intorno alla vita nascente

usa spot aborto

Negli ultimi mesi, abbiamo assistito a diverse manifestazioni di restrizioni contro l’aborto anche in Europa. La prima, e la più drastica, è stata l’Ungheria: nel Paese di Orban, le donne, prima di abortire, devono ascoltare il battito cardiaco del feto. Una violenza disumana che ha registrato alcuni episodi – spesso poco smentiti – anche in Italia, nelle Marche. Proprio nel nostro Paese, Gasparri di FI, prima ancora che si formasse il governo Meloni aveva depositato un ddl contro l’aborto. Ancora in Francia, dove Mélanie Vogel aveva proposto di inserire il diritto all’aborto nella Costituzione è stata bloccata dalle forze di destra. Ciò denota una marcata volontà delle destre governative di rendere sempre più difficile abortire. Mettendo, di fatto, ancora una volta, bocca e mano sui diritti e sui corpi delle donne.

Ti consigliamo come approfondimento – Gasparri di Forza Italia deposita in Senato il ddl contro l’aborto: se è così che si inizia

Usa spot aborto, la dura (e scioccante) mossa del democratico Eric Swalwell

L’aborto, negli Usa, sembra essere diventato l’ago della bilancia delle elezioni di midterm dell’8 novembre 2022. Gli statunitensi saranno chiamati a confermare, o meno, il governo di Biden. Il Presidente Usa ha fatto del diritto all’aborto una sua missione. Dopo il 25 giugno, Biden ha voluto, di fatto, garantire che con lui alla guida degli Stati Uniti non ci saranno restrizioni. In Arizona e in Ohio, così come in diversi altri stati repubblicani, le rivolte hanno fatto breccia. Riuscendo, in certi versi, riuscire, almeno, a riattivare le operazioni di aborto.

Tuttavia, i democratici sembrerebbero in grosse difficoltà. L’aumento del costo della benzina e dell’inflazione farebbero scalzare i repubblicani in vantaggio nei sondaggi. Eric Swalwell, democratico e deputato della Bay Arena, ha voluto lanciare tramite i suoi social uno spot pubblicitario molto forte, a tratti tagliente, spaventoso. L’intento? Far comprendere agli americani cosa accadrà laddove al governo presiederanno i repubblicani. Nel video “Lock Her Up. Rinchiudetela”, assistiamo a una donna che viene arrestata per aver abortito. “Hai abortito, sei in arresto”. La donna, intenta a cenare con la sua famiglia, viene interrotta dall’arrivo della polizia che la porta via con sé. Al termine del video leggiamo: “L’unico modo sicuro per fermare queste leggi estremiste che mettono in pericolo la salute e i diritti delle donne è che il Congresso approvi una legge”.

Il deputato Swalwell ha poi dichiarato: “L’obiettivo del nostro spot è quello di assicurarsi che gli elettori sappiano e che vadano alle urne con gli occhi spalancati. Le nostre libertà sono a rischio”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 + diciotto =