Vacanze 2020: c’è chi dice no! Ecco dove possiamo andare in ferie

0
455
vacanze 2020

Dal 3 giugno in Italia è possibile circolare tra le diverse regioni senza autocertificazione. Una decisione fondamentale per riacquistare le abitudini di sempre e ritornare alla vita di prima. Inoltre, dalla stessa data, l’Italia ha riaperto i suoi confini ai turisti europei. Si tratta di un importante passo in avanti per il settore del turismo, rimasto bloccato per troppo tempo. Quali sono invece i Paesi che apriranno le porte ai cittadini italiani per le vacanze 2020?

Ti consigliamo questo approfondimento – Coronavirus, la moda si adegua: nasce il bikini con la mascherina

Vacanze 2020: chi dice no!

Settembre ponte Ognissanti viaggiare, vacanze 2020Dopo mesi chiusi in casa finalmente si può tornare a viaggiare e – perché no – a scegliere la meta per le vacanze 2020. Quali sono i Paesi in cui, almeno per ora, i turisti italiani non potranno recarsi?

  • Svizzera: apre le frontiere con attenzione e scrupolosità. Dal 15 giugno, infatti, potranno accedervi i cittadini di Germania, Austria e Francia. Gli italiani dovranno attendere il 6 luglio;
  • Cipro: dal 9 giugno i Paesi considerati a basso rischio potranno varcare i confini. Nessuna buona notizia per i turisti italiani: almeno per il momento, dovranno rinunciare alle vacanze sull’isola;
  • Danimarca: ancora nessun turista potrà visitare il Paese.

Gli altri no (per il momento)

climate change viaggi sorrisi entusiasmo felicità ponte, vacanze 2020Ma a vietare l’ingresso ai turisti italiani (per il momento) sono anche:

  • Germania: chiuse le frontiere fino al 15 giugno;
  • Estonia: potranno raggiungerla solo i cittadini di Lettonia, Lituania e Finlandia;
  • Norvegia: dal 15 giugno le frontiere saranno riaperte solo per i Paesi nordici. Confini invalicabili invece per i viaggiatori provenienti dagli altri Stati fino al 20 agosto;
  • Romania: sì ai viaggi stradali e ferroviari, restano fermi quelli aerei;
  • Polonia: frontiere chiuse fino al 12 giugno.

Restano chiusi, inoltre, i confini di: Austria, Lituania, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Montenegro, Russia e Ucraina.

Ti consigliamo questo approfondimento – Maturità 2020: tutti gli aggiornamenti verso il maxi colloquio

… e chi dice sì (condizionato)!

Settembre climate change viaggiare, vacanze 2020Di seguito la lista delle località dove gli italiani potranno trascorrere le vacanze 2020:

  • Spagna: riapre le frontiere ai turisti italiani. Unico neo? Bisognerà aspettare il 1 luglio per non osservare l’obbligo di quarantena di 14 giorni;
  • Malta e Portogallo: i turisti italiani potranno visitare i due Paesi a partire dal 15 giugno;
  • Regno Unito: dall’8 giugno potranno entrare tutti i turisti. Oltre a rispettare il periodo di quarantena di 14 giorni, dovranno comunicare itinerario e contatti personali;
  • Francia: all’arrivo bisognerà compilare un’autocertificazione che attesti di non aver avuto alcun sintomo riconducibile al Coronavirus nelle due giornate precedenti.
Ti consigliamo questo approfondimento – Coronavirus e calo del desiderio: la quarantena vista sotto le lenzuola

Il “caso Grecia” e gli altri sì

  • moda mare 2018 ferie, vacanze 2020Grecia: famoso è ormai il dietrofront della Grecia. In un primo momento, infatti, era stato vietato l’ingresso a tutti i cittadini italiani. Si è poi deciso che i viaggiatori provenienti da Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e Veneto (considerate zone a rischio) devono, al momento dell’arrivo, sottoporsi al tampone. In caso di esito positivo, si dovranno osservare 14 giorni di quarantena sotto controllo. In caso di esito negativo, invece, bisognerà mettersi in auto-quarantena per 7 giorni;
  • Belgio: dal 15 giugno riapre le frontiere ai turisti provenienti dall’area Schengen.

Ci si potrà recare, inoltre, in IslandaIrlanda e Slovenia osservando il periodo di quarantena obbligatoria di 14 giorni. Mentre si potrà andare in Croazia, nei Paesi Bassi e in Lussemburgo senza nessuna restrizione. Per Croazia e Slovenia, occorrerà esibire all’arrivo la prenotazione alberghiera.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here