Il Cts vieta il vaccino AstraZeneca negli under 60: i virologi concordano

0
111
Vaccino AstraZeneca giovani

Vaccino AstraZeneca giovani. Il Comitato Tecnico Scientifico e il Ministero della Salute hanno deciso di  sospendere la somministrazione del vaccino AstraZeneca agli under 60. Nelle ultime ore si sono susseguiti diversi pareri dei Virologi e degli scienziati italiani. Tutti erano d’accordo sulla sospensione delle somministrazioni agli under 60.

Ti consigliamo come approfondimento-De Luca ferma AstraZeneca: “Non sarà inoculato a chi ha meno di 60 anni”

Vaccino AstraZeneca giovani: divieto dal Cts

rinuncia vaccino covid Assenza insegnanti vaccino procida vaccinoDopo la morte della 18enne e del ricovero di una 34enne il Cts e il Ministero della Salute hanno vietato AstraZeneca. Ovviamente, questo provvedimento potrebbe causare l’ennesimo rallentamento nella somministrazione dei vaccini. Alcune regioni, come Campania e Lazio, avevano già vietato la prima dose di AstraZeneca agli under 60. Ma, come stabilito dall’Ema, coloro che già hanno ricevuto la prima dose del vaccino inglese, saranno vaccinati anche con la seconda. Anche se è al vaglio la possibilità di somministrare Pfizer come seconda dose. Negli Open Day degli scorsi giorni sono state effettuate innumerevoli vaccinazioni con AstraZeneca e J&J agli under 60.

Ti consigliamo come approfondimento-AstraZeneca: morta la 18enne genovese colpita da trombosi post vaccino

Vaccino AstraZeneca giovani: virologi dello stesso parere

aifa astrazeneca trombosiI virologi e gli scienziati nelle ultime ore avevano chiesto al governo di rivedere l’utilizzo del vaccino AstraZeneca negli under 60. Infatti, secondo alcuni era necessario vietare AstraZeneca agli under 60, e prevalentemente alle donne. Il sottosegretario alla Salute Sileri ha, invece, proposto di vietare il vaccino agli under 30, età ritenuta più a rischio. Dello stesso parere era il professore Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto farmacologico Mario Negri. La professoressa Poli riteneva che fosse necessario vietare sia AstraZeneca che J&J ai giovani. Inoltre, ha chiarito che la possibilità di trombosi dopo il vaccino negli under 55 non sia stata ancora chiarita del tutto. Infine, la professoressa ha sottolineato che è necessario vaccinarsi tutti, ma bisogna fare attenzione ai vaccini che si somministrano. Infatti, i vaccini sono tutti efficaci, ma non sono tutti uguali.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × 3 =