L’idea di un consigliere: “Diamo AstraZeneca a politici, il popolo si fiderà”

0
223
vaccino astrazeneca politici
Immagine del farmaco AstraZeneca, fonte: ansa.it

Vaccino AstraZeneca politici, che lo facciano prima loro – o almeno questo è ciò che viene proposto da Antonio Tutolo, consigliere regionale. Questa tattica servirebbe a placare il caos scatenato dal ritiro di interi lotti farmaceutici. In questo modo, la gente sarebbe invogliata e incoraggiata a sottoporsi alle somministrazioni del medicinale anti-Covid inglese. L’idea è stata annunciata tramite un post su Facebook, in modo tale che possa arrivare a quanti più utenti possibili.

Ti consigliamo come approfondimento – EMA in diretta alla Commissione Europea: “Vaccino AstraZeneca è sicuro”

Vaccino AstraZeneca politici: un’iniziativa per rassicurare il popolo

astrazeneca danimarca
Logo dell’EMA

Proprio nel primo pomeriggio di ieri, si è tenuta una videoconferenza alla Commissione Europea per parlare di AstraZeneca. L’EMA (Agenzia Europea per i Medicinali) ha dichiarato apertamente che il vaccino è un prodotto sicuro. I casi anomali di effetti collaterali (coagulazioni sanguigne, decessi, eccetera) non sono connessi al farmaco inglese, bensì ad altri fattori. Quest’ultimi verranno esposti in futuro da esperti, una volta terminati gli studi fascicolo per fascicolo. Momentaneamente, tuttavia, il vaccino AstraZeneca è ancora in fase di stallo in Italia per volere dell’AIFA. I lotti ancora in uso, però, sono malvisti dalla gente, scandalizzata e influenzata dalle vicende di cronaca. È per questo motivo che Antonio Tutolo, consigliere regionale della Puglia, ha proposto che siano prima i politici ad assumere il farmaco. Facendo così, secondo lui, il popolo potrà comprendere che non c’è nulla di cui preoccuparsi.

Ti consigliamo come approfondimento – Covid, epidemia colposa: è il reato per chi infrange le restrizioni

Vaccino AstraZeneca politici: le parole di Tutolo

vaccino astrazeneca politici
Antonio Tutolo, dal suo profilo Facebook ufficiale

Antonio Tutolo scrive il suo pensiero sulla sua pagina Facebook: “Se il Governo, sulla scorta del parere dell’EMA, disporrà per la ripresa della somministrazione, l’unico modo per ridare fiducia in quel vaccino è che le istituzioni diano l’esempio concreto e si vaccinino pubblicamente. Sarebbe da pazzi, altrimenti, pensare di tranquillizzare la gente solo con le parole, pretendendo che i cittadini se lo facciano somministrare tranquillamente dopo aver appreso, in questi giorni, comunicazioni e provvedimenti contrastanti. Nel caso in cui si dovesse propendere per la riammissione di AstraZeneca in Italia, tutti devono dare l’esempio […]. Tutti i membri delle istituzioni dovranno vaccinarsi pubblicamente con AstraZeneca, nei casi in cui non sussistano motivi clinici ostativi, ovviamente. Diversamente, i cittadini avranno ben ragione di rifiutarsi e, aggiungerei, di domandarsi se siano veramente rappresentanti degnamente e da gente responsabile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

8 − 3 =