Vaccino Covid Africa: via alle somministrazioni in Ghana e Costa D’Avorio

0
149
Vaccino Covid Africa

Vaccino Covid Africa: è partita la campagna di immunizzazione contro il Coronavirus nel continente africano. Ieri, 1 marzo 2021, sono state avviate in Ghana e Costa d’Avorio le prime somministrazioni dei vaccini arrivati attraverso il programma COVAX dell’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms). La scorsa settimana, infatti, sono state consegnate 600.000 dosi in Ghana e 504.000 dosi in Costa D’Avorio. Entrambi i paesi hanno ricevuto il vaccino di AstraZeneca/Oxford. Le dosi arrivate saranno somministrate agli operatori sanitari, al personale essenziale e ai soggetti a rischio.

Ti consigliamo questo approfondimento – Campania, due casi di variante brasiliana ricoverati al Cotugno

Vaccino Covid Africa: il programma COVAX

Vaccino Covid Africa

Il COVAX è un programma internazionale che ha come obiettivo l’accesso equo ai vaccini anti Covid-19. Il nome è l’acronimo di “Covid-19 Vaccines Global Access”. Il programma è stato creato e viene guidato dalla Global Alliance for Vaccines and Immunization (GAVI), l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), la Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (CEPI). Esso rientra nel progetto Access to COVID-19 Tools Accelerator. Si tratta dell’iniziativa avviata nell’aprile 2020 dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e dalla Commissione europea in risposta alla pandemia di COVID-19. COVAX mira a coordinare le risorse internazionali per consentire l’accesso equo alla diagnosi, ai trattamenti e ai vaccini anti COVID-19.

Ti consigliamo come approfondimento – Covid-19, scoperta a Napoli la variante Californiana

Vaccino Covid Africa: le parole del direttore generale dell’OMS

Vaccino Covid Africa
Foto dal profilo facebook ufficiale di Tedros Adhanom Ghebreyesus

Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’OMS, si è dichiarato estremamente soddisfatto dell’andamento del programma Covax e dei primi traguardi raggiunti.  Questo è il giorno che molti di noi hanno sognato e per cui hanno lavorato per più di 12 mesi”, ha affermato. “È gratificante vedere il frutto di quel lavoro. Ma il successo deve ancora arrivare. Questo è solo l’inizio di ciò che COVAX è stato creato per raggiungere. Abbiamo ancora molto da fare per realizzare il nostro obiettivo di iniziare la vaccinazione in tutti i paesi entro i primi 100 giorni dell’anno. Mancano solo 40 giorni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

18 + 16 =