Vaccino Covid nei bambini tra 5-11 anni è sicuro? È dibattito tra gli esperti

0
61
vaccino covid bambini

Vaccino Covid bambini, è sicuro o no? È il quesito che divide non solo molti genitori, ma anche i medici esperti del settore. Nei giorni scorsi Pfizer ha richiesto l’approvazione per il vaccino anche nella fascia d’età compresa tra i 5 e gli 11 anni. Per questo il dibattito è ora più acceso che mai. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Tamponi validi 72 ore, Crisanti: “Nessuna base scientifica. Il problema è tutto politico”

Vaccino Covid bambini, Pfizer dice che è sicuro 

vaccino covid bambini, vaccino Covid campania conte Vaccine day
Dal profilo Facebook ufficiale di Pfizer

Nelle ultime settimane l’agenzia farmaceutica statunitense ha pubblicato i risultati degli ultimi studi. Il campione analizzato appartiene alla fascia d’età compresa tra i 5 e gli 11 anni. I risultati sono stati definiti “assolutamente positivi. Il gruppo campione ha sviluppato “una risposta immunitaria robusta”. A parlare dei risultati anche il virologo Guido Silvestri. Suo figlio di 11 anni ha partecipato alla sperimentazione come volontario. Su Facebook il virologo Silvestri si dice orgoglioso della scelta del figlio. “Questo studio è una tappa essenziale nella grande marcia verso la vaccinazione universale contro COVID-19.” Nello studio si sottolinea come la dose necessaria in questa fascia d’età sia di 10 microgrammi inferiore rispetto a quella normale. Si tratterebbe quindi di un terzo della dose per adulti. I risultati dello studio sono stati inviati all’FDA e sono ora in attesa di approvazione. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Vaccini, quale protegge più a lungo? I risultati dei primi studi

Vaccino Covid bambini: cosa dicono gli esperti

Nuovo lockdown, vaccino covid bambini
Dalla pagina Facebook ufficiale di Roberto Burioni

Tra i primi virologi italiani ad esprimersi sui risultati pubblicati c’è stato Roberto Burioni. Il virologo ha commentato la notizia su Twitter. Burioni si dice soddisfatto dei risultati riscontrati. Tuttavia si sofferma su una grande incognita. “I dati si riferiscono a uno studio su 2.200 bambini.” Il campione di studio sarebbe quindi da considerarsi ancora troppo esiguo.  Formulare un vero giudizio secondo Burioni è troppo affrettato. Sullo stesso punto concordano anche altri esperti. Tra questi l’epidemiologa Stefania Salmaso. “Ancora non ci sono abbastanza dati. Quelli delle case farmaceutiche vanno passati al vaglio dall’EMA.” Salmaso ha definito la azioni di Pfizer per richiedere l’autorizzazione a vaccinare la fascia d’età più giovane come di mero “business”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Covid, Pfizer buoni risultati nei bambini: da novembre sarà utilizzato in UE?

Vaccino Covid bambini: cosa dice l’Ema 

astrazeneca danimarca, vaccini covid bambini
Logo dell’EMA

Mentre Pfizer continua a spingere in questi giorni per accelerare i processi di approvazione, l’Agenzia Europea del Farmaco sembra essere più cauta. “La valutazione da parte nostra prenderà 3-4 settimane. A inizio novembre dovrebbe arrivare anche Moderna. Poi si scenderà d’età fino ad arrivare ai neonati” Queste le dichiarazioni del responsabile della task force per i vaccini dell’Ema, Marco Cavaleri. L’approvazione da parte dell’FDA e dell’Ema significherebbe un passo in avanti. A dirlo è il direttore della Clinica di Malattie Infettive di Genova Matteo Bassetti. “Questi ragazzi vengono già vaccinati per altre malattie infettive. Non vedo perché non passano essere immunizzati contro il Covid.” Per ora il dibattito resta quindi ancora aperto. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × 4 =