Vaccino Covid: chi dice no è “stupido”? Ecco l’dentikit del no-vax

0
680
vaccino sputnik vaccino open day napoli aifa approva vaccino bambini

Vaccino Covid: chi dice no è “stupido”? Una ricerca condotta dall’Agenzia Europea Eurofound tra febbraio e marzo 2021, traccia l’identikit delle persone scettiche rispetto alla vaccinazione. I risultati ottenuti derivano dalla combinazione dei dati riferiti ai 27 Paesi che fanno parte dell’Unione Europea.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, in scena la prima manifestazione no vax: gente senza mascherina

Vaccino Covid: l’identikit di chi dice no

donna seconda dose, vaccino covidL’identikit dell’europeo scettico parla chiaro: uomo, tra i 35 e i 49 anni, disoccupato, con una malattia o disabilità a lungo termine, vive in campagna e ha un livello di istruzione mediamente non eccelso. Si informa principalmente tramite social network. Osservando questi dati, sorge immediata una domanda: possibile che gli uomini siano più scettici delle donne? Normalmente è la parte femminile quella che ragiona di più, che si pone più domande e che pone più quesiti. Guardando invece la vicenda nel complesso, pare di avere di fronte l’identikit del “Ragazzo di campagna” famoso film interpretato da Renato Pozzetto. Emerge, da questa ricerca, un vecchio cliché: il campagnolo tontolone, bonaccione ma stupido. E siamo nel 2021, giova ricordarlo.

Ti consigliamo come approfondimento – Record vaccinazioni: quasi 600.000 somministrazioni in un giorno

Vaccino Covid: se non aderisci, sei uno stupido

Ripresa AstraZeneca, quarta ondata virologo gentile, vaccino covidAl di là della statistica, il messaggio che sta passando è il seguente: chi non si vaccina è una persona stupida. Anzi, si è stupidi già solo per il fatto di avere dei dubbi sul vaccinarsi o meno. Come se porsi delle domande, fosse un comportamento da eretici. Oltre ai no-vax, oltre alla persone che per motivi di salute non possono comunque vaccinarsi, si possono comunque avere delle perplessità. Dalla ricerca Eurofound risulta che i meno scettici sono gli studenti. Anche questo dato dovrebbe porre serie riflessioni: i giovani di oggi si pongono delle domande? Pensano con le proprie teste? Loro, che dovrebbero essere “ribelli” per indole. Se “ribellarsi” significa partecipare a dj set per la vaccinazione, evidentemente c’è qualcosa che stride. O no?

Ti consigliamo come approfondimento – Anticorpi umani contro il Covid scoperti al CEINGE di Napoli: la nostra intervista esclusiva

Vaccinazioni: manca una corretta informazione

stranger things bonus tv, vaccino covidSul Covid, sul vaccino, ognuno ha le proprie idee. Ed è giusto che sia così. Ciò che manca, piuttosto, è una corretta informazione. Spesso, ciò che è stato detto ieri viene smentito oggi: dalle stesse persone, dagli stessi Enti. Forse è anche logico tutto ciò, vista la storicità relativamente breve del Covid-19 e dei vaccini. Ma se può avere un senso che le informazioni possano essere ondivaghe, non è quindi logico avere qualche dubbio in materia? Essere scettici? In fondo, ognuno di noi, tiene alla propria pellaccia. O no?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici − 1 =