Vaccino Covid Pfizer, prime reazioni allergiche in UK. Cosa farà la regina?

0
790
Vaccino Covid Pfizer
Dai profili Facebook ufficiali

Vaccino Covid Pfizer, possono davvero farlo tutti? Stando a quanto sta accadendo in Inghilterra, sembra di no. Secondo le autorità sanitarie, coloro che soffrono di allergie significative da tempo non possono sottoporsi al farmaco. Intanto, due persone appena vaccinate in Gran Bretagna hanno avuto reazioni allergiche. E la regina Elisabetta? Nei giorni scorsi, i tabloid britannici hanno riferito che la sovrana e il marito, Filippo, saranno vaccinati.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccino USA: Obama, Clinton e Bush si vaccineranno in diretta TV

Vaccino Covid Pfizer e reazioni allergiche: cosa sta accadendo nel Regno Unito?

Vaccino Covid PfizerIl giorno seguente a quello dell’inizio dell’erogazione del vaccino Covid Pfizer nel Regno Unito, la Nhs (sanità pubblica britannica) ha lanciato un avviso importante. Coloro che da tempo soffrono di allergie significative non potranno ricevere il farmaco della Pfizer/BioNTech, almeno per il momento. La dichiarazione di Stephen Powis, capo della Nhs, arriva a seguito delle reazioni allergiche di alcune tra le centinaia di persone appena vaccinate. Si tratta di due quarantenni che operano in case di riposo e che, per l’appunto, soffrono di importanti allergie pregresse.

Fortunatamente, i due operatori stanno meglio e “sono già sulla via del recupero”, come ha sottolineato Stephen Powis.

Ti consigliamo come approfondimento – Arcuri sui vaccini per i migranti: “Lo faremo anche a loro”

“La trasparenza prima di tutto”: le avvertenze sul vaccino Covid Pfizer

Vaccino Covid PfizerNonostante lo spavento, secondo gli esperti ciò che è successo non è grave. È normale che, nelle prime fasi di una vaccinazione di massa, si manifestino anomalie simili. Il Regno Unito è stato il primo a creare un piano di vaccino Covid Pfizer. L’efficacia della profilassi si attesta attorno al 95%. Il progetto coinvolgerà circa 3 milioni di inglesi entro la fine di dicembre. È per questo che la Mhra (agenzia del farmaco britannica) ha voluto essere trasparente sull’argomento. Essendo l’ente che ha approvato il farmaco Pfizer/BioNTech, è stato scrupoloso fin da subito.

Tutti coloro che in passato hanno avuto gravi allergie a vaccini, medicine e cibo, e cioè reazioni anafilattici, oppure coloro cui è stato già prescritto di portare sempre con sé un autoiniettore di adrenalina, farebbero bene a non sottoporsi al vaccino Pfizer/BioNTech”. È quanto riportato nel comunicato ufficiale della Mhra.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccino Covid Napoli: esiste un mercato nero per accaparrarsi quello cinese?

Vaccino Covid Pfizer: lo farà anche la Regina Elisabetta

Vaccino Covid Pfizer
Immagine dal profilo Facebook Ufficiale “The Royal Family”

Secondo i tabloid britannici, la Regina Elisabetta e il consorte Filippo prenderanno presto parte al piano vaccino Covid Pfizer. Entrambi saranno vaccinati non per una questione “preferenziale”, ma per essere tutelati a causa della loro età. La scelta di dichiarare apertamente una notizia simile risiederebbe nel voler “incoraggiare quante più persone possibile a farsi vaccinare”, riporta il Daily Mirror.

Il premier Boris Johnson, nella giornata dell’8 dicembre, è stato presente durante le prime vaccinazioni al Guy’s Hospital. “Abbiamo ordinato 40 milioni di dosi, basteranno per 20 milioni di persone. Inizieremo a somministrare le prime 800 mila dosi, stanno arrivando negli ospedali di tutto il paese”. Così ha dichiarato il primo ministro britannico sul suo profilo ufficiale Twitter.

Oltretutto, sono molte le celebrità britanniche che negli ultimi giorni si dicono favorevoli al vaccino, soprattutto tramite i canali social. Lo scopo rimane quello di rendere tutti gli inglesi partecipi alla vaccinazione di massa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quindici − 7 =