Vaccino Covid 40enni: da lunedì 17 maggio iniziano le prenotazioni

0
102
vaccino Covid quarantenni

Vaccino Covid quarantenni: la grandissima novità annunciata dal Generale Figliuolo. Da lunedì 17 maggio inizieranno le prenotazioni per i quarantenni. L’annuncio è arrivato dal commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus Figliuolo.

Ti consigliamo come approfondimento-Caserta, oggi è l’AstraDay: vaccini Covid per tutti. In fila anche over 18

Vaccino Covid quarantenni: prenotazioni da lunedì

Italia vaccini Figliuolo,In una lettera indirizzata alle regioni il commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus, il Generale Figliuolo, ha comunicato di aprire le prenotazioni per gli over 40. Infatti, ha comunicato l’apertura delle prenotazioni da lunedì 17 maggio per coloro che sono nati fino al 1981. Inoltre, viene raccomandato di accelerare la vaccinazione dei soggetti fragili e degli over 60 non ancora vaccinati. Pertanto, alle regioni è stata concessa la facoltà di aprire le prenotazioni anche agli over 40. Alcune regioni, come Friuli e Basilicata, hanno comunicato che sono già pronti a ricevere le adesioni. Questa mattina anche il governatore del Veneto Zaia ha parlato della necessità di dare un’ulteriore accelerazione nella campagna vaccinale. L’accelerata ulteriore nella campagna vaccinale sarà possibile ad un ulteriore distribuzione di dosi dei vaccini nei prossimi giorni.

Ti consigliamo come approfondimento-Covid: Scoperta alla Federico II variante genetica con effetto protettivo

Vaccino Covid quarantenni: accelerata per immunità

vaccino efficacia variantiIl commissario Figliuolo ha comunicato che ci sarà un ulteriore accelerata nella distribuzione delle dosi vaccinali nei prossimi giorni. Infatti, è stata comunicata la distribuzione di circa 2 milioni di dosi del vaccino Pfizer. Inoltre, è stato comunicato che presso l’hub vaccinale della Difesa arriveranno ulteriori dosi degli altri vaccini in circolazione. Ci saranno, infatti, ulteriori 170 mila dosi di Janssen, circa 360 mila dosi di AstraZeneca e oltre 390 mila di dosi di Moderna. L’intenzione del governo di raggiungere l’immunità di gregge entro la fine dell’estate ottiene un ulteriore accelerazione. L’obiettivo dell’immunità di gregge al 60% sarà possibile entro fine luglio e dell’80% per settembre.  Ad oggi in Italia sono state somministrate circa 25 milioni di dosi. Inoltre, circa 7 milioni hanno completato il ciclo con la seconda dose, numero che corrisponde al 13% della popolazione. I dati qui riportati provengono dal sito del Ministero della Salute.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

otto + 5 =