Vaccino Moderna, arriva l’ok di EMA: presto sarà distribuito anche in Italia

0
407
Vaccino moderna ok ema

Vaccino Moderna ok EMA. L’Agenzia europea per i medicinali ha dato il via libera all’utilizzo del vaccino dell’agenzia statunitense. Si tratta del secondo vaccino che riceve l’approvazione dell’agenzia dopo quello di Pfizer-BioNtech, attualmente in distribuzione nell’UE.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccino italiano ReiThera, efficacia neutralizzante già dalla prima dose

Vaccino Moderna ok Ema: un altro strumento nella lotta alla pandemia

vaccino covid funziona, vaccino moderna ok ema

L’EMA (Agenzia Europea per i Medicinali) ha autorizzato l’uso del vaccino Moderna nell’Unione Europea, limitandone l’uso alle persone con più di 18 anni. “Il vaccino Moderna è sicuro ed efficace” assicura la Commissione Europea. “Come prossimo passo garantiremo l’autorizzazione alla commercializzazione nell’UE.” Il direttore esecutivo dell’EMA ha espresso un parere positivo sul vaccino Moderna. “Questo vaccino ci fornisce un altro strumento per superare l’emergenza attuale” ha dichiarato. “E’ una testimonianza degli sforzi e dell’impegno di tutte le parti coinvolte che abbiamo questa seconda raccomandazione positiva sui vaccini a poco più di un anno da quando la pandemia è stata dichiarata dall’OMS.

Anche la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, ha commentato con entusiasmo la notizia dell’approvazione. “Buone notizie per i nostri sforzi di portare più vaccini Covid-19 agli europei!” scrive in un Tweet. “EMA ha valutato che quello di Moderna è un vaccino sicuro ed efficace. Ora stiamo lavorando a tutta velocità per approvarlo e renderlo disponibile nell’UE.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccino Covid obbligatorio: quali sono i lavoratori a rischio?

Vaccini in UE: si attende l’ok per AstraZeneca

vaccino covid, vaccino Moderna ok ema

Grande giubilo per la notizia anche nel nostro paese, dove continua senza sosta la campagna vaccinale. Il Ministro della Salute Roberto Speranza considera quello di oggi “un altro importante passo avanti contro il virus“, anche se “la sfida è ancora dura.” Domani si riunirà l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) per esaminare il dossier del vaccino di Moderna e per autorizzarne l’uso nel nostro paese, nonché per definire tempi e modalità della somministrazione. Si attende l’ok anche per il vaccino prodotto dalla britannica AstraZeneca, recentemente approvato da alcuni paesi come India e Gran Bretagna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

14 − 4 =