Covid Napoli, via alla sperimentazione del vaccino Takis: come candidarsi

0
374
Vaccino Takis candidatura
Dal profilo Facebook ufficiale del Dott. Paolo Antonio Ascierto

Vaccino Takis candidatura – Nel capoluogo partenopeo parte la sperimentazione del nuovo siero anti Covid. Il vaccino è stato presentato pochi giorni fa dal dott. Ascierto, ed è basato sulla tecnologia a DNA. Sul sito dell’Istituto Pascale è possibile candidarsi per dare il via alla fase uno dello studio vaccinale.

Ti consigliamo come approfondimento – Domenica delle Palme: la Chiesa di Napoli vieta ramoscelli e benedizioni

Vaccino Takis candidatura: il via alla sperimentazione

Vaccino Takis candidaturaVaccino Takis candidatura – Pochi giorni fa è stato presentato il nuovo vaccino italiano, “Takis”. Il siero è stato elaborato dal team del Dott. Paolo Antonio Ascierto, dell’Istituto tumori di Napoli “Pascale”, dall’Ospedale “San Gennaro” di Monza e dall’Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” di Roma.

Takis è un vaccino che si basa sulla tecnologia a DNA. È molto diverso rispetto a quelli usati fino a questo momento. Il DNA, contenuto nel siero, porta con sé il codice genetico del Covid 19 sotto forma di proteine. In questo modo, con l’aiuto dell’RNA, si adatta al corpo umano e offre protezione a tutte le varianti del virus. Il vaccino, al momento, è alla sua prima fase di sperimentazione (Fase 1). L’Istituto Pascale, a tutti coloro che vorranno, offre la possibilità di candidarsi per dare il via allo studio.

Ti consigliamo come approfondimento – Festa abusiva, 10 persone arrestate e multate per regole anti-Covid

Vaccino Takis candidatura: l’annuncio dell’Istituto Pascale

Vaccino Takis candidatura
Foto dal profilo Facebook ufficiale del Dott. Paolo Antonio Ascierto

Vaccino Takis candidatura. I cittadini che vogliono sottoporsi alla sperimentazione del nuovo vaccino, possono trovare tutte le istruzioni sul sito dell’Istituto Pascale.

L’IRCCS Fondazione G. Pascale sta per attivare la sperimentazione clinica COVID-eVAX; per cui, stiamo procedendo ad individuare soggetti volontari sani che vogliono aderire sia per la fase I ma anche per la fase II, che garantirà ulteriori posti disponibili. Nel caso Lei fosse interessato a candidarsi, può inviare la sua candidatura alla seguente email: covid.evax@istitutotumori.na.it  riportando i propri contatti personali”.

Così si legge sul sito dell’ospedale partenopeo, punto di riferimento fondamentale per lo studio e la ricerca sul SARS-CoV-2.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto − 11 =