Vaiolo delle scimmie, diffusione a macchia d’olio. E il virus arriva su TikTok

0
168
vaiolo scimmie

Non solo il covid-19 fa tremare l’Italia. Anche il vaiolo delle scimmie continua a diffondersi. E anche se nei tg non si sente troppo parlare del fenomeno, sono molti i casi per tutta Italia. E anche su TikTok sono sbarcati i video-testimonianza dei tiktoker. Dobbiamo preoccuparci?

Ti consigliamo come approfondimento – Vaiolo delle scimmie, l’UE si prepara coi vaccini. L’Italia ha già pronte 5 milioni di dosi

Vaiolo scimmie: la diffusione a macchia d’olio

Covid-19, vaiolo scimmieNon è un segreto: da qualche settimana si sente parlare di vaiolo delle scimmie. Questa nuova patologia ha fatto il salto di specie da scimmia a essere umano. La diffusione in Italia sembrava sotto controllo, ma ora qualcosa non torna.

Ma le cronache degli ultimi giorni, passate un po’ in sordina, non sono confortanti. Nell’ultima settimana, infatti, sono diversi i casi. In Italia, tra le regioni coi maggiori contagi, si contano Sicilia, Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna, Campania e Lazio.

Complessivamente, sono 59 gli stati in cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha censito casi di vaiolo delle scimmie sugli uomini. Nell’ultima settimana, l’impennata dei contagi: +77%. Anche le prime morti, tre, censite iniziano a destare sospetti e allarme.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaiolo delle scimmie arriva in Italia: allerta per tutte le regioni

Vaiolo scimmie: cos’è, sintomi, mortalità

proiettile ano, campania medici contro regione, cosenza prof morto, vaiolo scimmie italia,pistoia ospedale incendio,, vaiolo scimmieIl vaiolo delle scimmie è una malattia infettiva causata da un virus simile a quello del vaiolo classico. L’infezione, diffusa in Africa centrale e occidentale, si può contrarre in vari modi. Anzitutto dal morso di scimmie o roditori infette, che sono i principali – ma non unici – veicoli di contagio dall’animale all’uomo.

In generale, la consumazione di carni infette aumenta il rischio di contrarre la malattia. Ma tra uomini come circola la malattia? Di base tramite scambio o contatto con sangue e altri fluidi corporei. Anche i contatti con mucose può causare il contagio tra esseri umani. Da qui la necessità e il consiglio, ulteriore, di utilizzare i sistemi di prevenzione come il preservativo.

I sintomi dell’insorgenza della malattia nell’uomo sono, fortunatamente, noti. Forte cefalea, febbre alta, brividi, astenia, gonfiore dei linfonodi, dolori muscolari diffusi. Poi segue, di norma, una eruzione cutanea che inizia sul viso e si diffonde sul resto del corpo.

Ma è mortale per l’uomo? Al contrario del vaiolo debellato negli anni 80, il vaiolo delle scimmie in media non è mortale. Risulta essere, però, discretamente invalidante, con una quarantena e una durata media che va dalle 2 alle 4 settimane, da trascorrere in quarantena.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaiolo delle scimmie: è ancora giallo sui modi di contagio

Vaiolo scimmie: il “contagio” su TikTok

Morte TikTok Antonella video tik tok, vaiolo scimmiePrende sempre più visibilità il contagio. Non grazie agli organi di stampa, ma prevalentemente tramite i social. E così TikTok diventa un mezzo di diffusione, informazione e allarme. Sono diversi già i content creator (creatori di contenuti) dei social a rendere pubblica la loro malattia.

Uno di questi, molto apprezzato, è il tiktoker ed instagrammer JustParis98. Dopo aver sospettato di aver contratto il vaiolo delle scimmie, ha fatto le analisi. L’esito, invece di arrivare in tempo, è arrivato con due giorni di ritardo. Con l’esito positivo, scatta la quarantena.

Ma lui urla, sin dall’inizio “Vaiolo delle scimmie non ti temo”. Non senza la sagace ironia che l’ha reso celebre a Milano e oltre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

venti − 16 =