Var e nuove regole: ecco come cambia la serie A 2019/2020

0
197
var calcio stadio napoli europa

La novità che promette di incidere di più sulla vita del nostro campionato è un fattore invocato dall’alba del Var: un milione di euro per la sala di Coverciano in cui si seguiranno tutte le partite al video. Via quindi alle carriere separate tra campo e monitor. A fine giornata un report degli arbitri renderà pubblica la spiegazione delle decisioni più controverse.

Ti consigliamo come approfondimento: La playlist della Nazionale, cosa ascoltano i calciatori

Var: le tre novità della prossima stagione

Il Var cambia faccia, o almeno prova a migliorarsi. Se il primo era stato l’anno della sorpresa, il secondo è stato quello delle polemiche. Con la Champions che ha aperto alla tecnologia, la Federcalcio e gli arbitri italiani hanno deciso che dalla prossima varstagione si partirà con tre novità. La centrale unica del Var sarà il posto in cui verranno prese le decisioni al video per ogni partita. Sorgerà, nell’attuale auditorium di Coverciano, una centrale operativa da 10 postazioni e dal costo di 1 milione di euro. Di certo, la sala Var unica “avrà l’obiettivo di fornire un’attività arbitrale sempre più efficace ed efficiente per l’intero mondo del calcio italiano e internazionale”, come spiega l’Associazione italiana arbitri.

Ti consigliamo come approfondimento: Con la Legge Beckham più colpi alla Ronaldo

Var serie A, ecco i nuovi regolamenti

La 133ª assemblea dell’IFAB (International Football Association Board) ha stabilito una nuova serie di regole che verranno adottate a partire dalla prossima stagione:

  • Fallo di mano: sarà comunque fallo di mano, anche per un tocco involontario, se le braccia sono in posizione innaturale e cioè all’altezza delle spalle o sopra.
  • Giallo e rosso per il tecnico: anche agli allenatori gli arbitri mostreranno prima il cartellino giallo e poi nel caso quello rosso. Una volta espulsi saranno squalificati per la giornata successiva.var
  • Sostituzioni più veloci: non sarà più necessario uscire da metà campo in caso di sostituzione. Per guadagnare tempo il giocatore dovrà uscire dal terreno di gioco nel punto a lui più vicino.

Serie A 2019/2020: il nuovo calendario

Dopo soli due anni la Serie A saluta il Boxing Day e torna al vecchio calendario: sosta natalizia e calcio il giorno della Befana. Ecco i cambiamenti:

  • 24/25 agosto 2019: inizio campionato:
  • 8 settembre: sosta per la Nazionale
  • 13 ottobre: sosta per la Nazionale
  • 23 dicembre 2019 – 4 gennaio 2020: sosta natalizia
  • 29 marzo 2020: sosta per la Nazionale
  • 13 maggio 2020: finale Coppa Italia
  • 24 maggio 2020: ultima giornata Serie A

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here