Beatrice Venezi: “Sono direttore d’orchestra, no direttrice”. Scatta polemica

0
1444
venezi direttrice direttore
Fonti: Beatrice Venezi (Facebook), Amadeus (YouTube)

Beatrice Venezi direttrice direttore? Il dilemma del politically correct è stato placato durante la quarta puntata di Sanremo. A parlare è stata Beatrice Venezi, con tono sicuro e autorevole: “La mia professione ha un nome, è ‘direttore’ d’orchestra”. Ma sui social media gli spettatori del festival si sono immediatamente schierati. Tra chi approva il suo discorso e chi invece lo attacca, Beatrice Venezi è al centro di una tempesta digitale.

Ti consigliamo come approfondimento – Simona Ventura positiva al Covid: salta la sua partecipazione a Sanremo

Venezi direttrice direttore: la presentazione di Amadeus

venezi direttrice direttore
Dal profilo Facebook ufficiale di Beatrice Venezi

Siamo solo a marzo, eppure il Festival di Sanremo è già diventato lo show più burrascoso dell’anno. Nonostante le proteste e l’odio di chi non voleva che si svolgesse, la festa della Canzone Italiana è giunta alle battute finali. Tra i look da urlo di Achille Lauro, le performance divertenti di Fiorello e qualche scoop qua e là, i social sono concentrati esclusivamente su questo. E un nuovo dibattito si è aperto in seguito a ciò che è accaduto ieri sera, durante la quarta puntata. Durante lo spazio dedicato alle nuove proposte, Amadeus è stato affiancato dalla bella Beatrice Venezi. A soli 31 anni, lei è la più giovane in Europa a dirigere un’orchestra. E l’ultimo dibattito verte proprio sulla sua presentazione. Il conduttore, infatti, ha subito messo le cose in chiaro. “Mi ha chiesto di essere chiamata ‘direttore’ e non ‘direttrice’ d’orchestra”, ha detto. E la Venezi ha risposto: “Sì. Per me contano altre cose: la preparazione, il modo in cui si fanno le cose. La mia professione ha un nome, che è ‘direttore’ d’orchestra”.

Ti consigliamo come approfondimento – Infermiera simbolo della lotta al Covid insultata sui social dopo Sanremo

Direttrice o direttore? Il dibattito sui social

In seguito alla questione ‘Venezi direttrice direttore’, il pubblico a casa non ha potuto fare a meno di prendere posizioni. Molti hanno, infatti, apprezzato il ragionamento di Beatrice Venezi, ma altri l’hanno contestato aspramente. “Mi dispiace che non capisca l’importanza delle parole, twitta qualcuno. Una donna risponde: “Io invece sono d’accordo. Non mi sento sminuita in quanto donna e trovo ridicolo tutto questo proliferare di ‘avvocata, sindaca’. È un contentino, il ruolo della donna non passa da questo”.