Vietnam, 120 ragazzi in ospedale dopo il vaccino. Sospeso lotto Pfizer

0
795
vietnam lotto pfizer

In Vietnam lotto Pfizer sospeso dopo le diverse reazioni avverse riscontrate tra i giovani che avevano ricevuto la vaccinazione proveniente da quel lotto. Si tratterebbe di circa 120 studenti ospedalizzati con nausea, febbre alta e dolori respiratori. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Ragazzina di 13 anni muore folgorata: stava usando cellulare nella vasca da bagno

Vietnam lotto Pfizer sospeso dopo ospedalizzazioni sospette

Vietnam lotto Pfizer, Campania Vaccino sprayA riportare la notizia, la testata locale di VNexpress. Succede in Vietnam, più precisamente nella città di Thanh Hoa. Secondo quanto riporta l’articolo della testata vietnamita, a partire dal 30 novembre, sarebbero stati vaccinati diversi ragazzi tra i 15 e 17 anni con il vaccino Pfizer. Nelle settimane successive gli ospedali locali hanno denunciato un ospedalizzazione sospetta di giovani studenti. Si tratterebbe di cerca 120 ragazzi compresi tra i 15 e 17 anni. Il centro di controllo provinciale delle malattie ha dichiarato che gli ospedalizzati lamentano nausea, nonché febbre molto alta. Le autorità locali non hanno ancora dichiarato che ci sia una correlazione con la somministrazione del vaccino. Tuttavia il lotto in questione è stato momentaneamente sospeso. “Abbiamo altro lotti di vaccini, compresi altri Pfizer. Quindi continueremo a vaccinare i bambini”. Questo ha dichiarato il diretto del centro malattie,  Luong Ngoc Truong. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Napoli, controlli del Green Pass assenti o inutili su alcuni mezzi pubblici

Vietnam lotto Pfizer sospeso: le condizioni dei ragazzi 

Santobono, bambino lotto Pfizer Sempre secondo la testata Vnespress, di questi 120 ragazzi, circa 17 avrebbero avuto reazioni particolarmente avverse e sono stati posti sotto estremo controllo. Tuttavia le condizioni di tutti i pazienti sembrano essere stabili. Seppur non sia stata confermata ufficialmente una correlazione tra vaccini e sintomi, sulla questione si è anche espresso il direttore dell’ospedale generale Ha Trung. Il direttore ha affermato che effetti collaterali al vaccino sono da considerarsi “normali” e che questi si verificano maggiormente nei bambini piuttosto che negli adulti. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

9 + cinque =