Svolta epocale : Virginia 1° Stato del Sud ad abolire la pena di morte

0
63
Virginia abolizione pena capitale

Virginia abolizione pena capitale. In Virginia, negli USA, è stata firmata e approvata l’abolizione della pena di morte. Lo stato americano è il primo stato sudista a compiere questo gesto. Una svolta davvero epocale per la civiltà.

Ti consigliamo come approfondimento-San Marino verso l’immunità di gregge? Sì, grazie a 37mila dosi di Sputnik

Virginia abolizione pena capitale. Il Governatore firma l’abolizione

Virginia abolizione pena capitale
Dalla pagina Facebook ufficiale di Ralph Northam, Governatore della Virginia

Nello stato della Virginia, negli Stati Uniti, è stata varata l’abolizione della pena di morte. Lo stato americano è il secondo per numero di esecuzioni effettuate dal 1976, anno in cui fu reintrodotta la pena di morte. Al primo posto c’è il Texas. Il governatore dello stato, del partito democratico, ha firmato e deliberato l’abolizione dopo un iter iniziato a febbraio. Il governatore della Virginia Ralph Northam ha commentato: “Firmare questa legge è stata la cosa giusta da fare. Non c’è più posto per la pena di morte nel nostro Stato, nel sud e nel paese.” Questo gesto rappresenta davvero una svolta epocale in quanto avvenuta in uno di quegli Stati di norma conservatori. Pertanto, è stata chiusa la camera della morte situata nel penitenziario di Greensville in Virginia.

Ti consigliamo come approfondimento-Ragazzo bullizza insegnante: condannato a un risarcimento di 14mila euro

Virginia abolizione pena capitale: cambiamento epocale

Virginia abolizione pena capitaleLo stato della Virginia è divenuto il ventitreesimo stato americano ad abolire la pena capitale. Negli USA restano ancora 24 stati in cui è ancora presente tale condanna. Ci sono poi 3 stati California, Oregon e Pennsylvania in cui vi sono alcune limitazioni ma non l’eliminazione definitiva. La notizia è stata commentata dal direttore esecutivo dell’organizzazione Death Penalty Information Center Robert Dunham. Il quale ha sottolineato che tale condanna in Virginia ha profonde radici nella schiavitù, nei linciaggi e nelle leggi di segregazione . Si evince dunque il valore simbolico di eliminare tale strumento da parte di uno Stato del Sud. Questo gesto intrinseco di progresso e rispetto per la vita degli esseri umani, deve essere visto come una speranza di cambiamento. Quel cambiamento che potrebbe spingere gli altri stati ad abolirla e quindi giungere verso una nuova civiltà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici − 2 =