Whatsapp, Instagram e Facebook down dei social, i siti spariscono dal web

0
46
Facebook down

Facebook down, crollano anche WhatsApp e Instagram. Le app di Mark Zuckerberg incontrano il collasso. Alle 17:40 di lunedì 4 ottobre 2021, i social network più famosi di sempre smettono di funziona ed è subito panico. Dall’Europa all’America, tutto il globo ha assistito al cessato funzionamento. La notizia è stata diffusa su Twitter da manager e collaboratori. Il problema? Potrebbe essere più grave di quanto si pensi.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli elezioni amministrative 2021: Manfredi verso elezione al primo turno

Instagram, WhatsApp e Facebook down mondiale dei social di Zuckerberg

Facebook downNon c’è lunedì senza pessime notizie, questo è risaputo. Per Mark Zuckerberg e soci non è certamente il migliore inizio di settimana. Alle 17:40, ore italiane, WhatsApp, Instagram e Facebook crollano in down. “Impossibile aggiornare“. “Sei offline“. “Caricamento in atto“. Poche frasi che hanno mandato in tilt l’intero globo.
Le prime avvisaglie sono state avvertite a Milano e nel circondario, per poi riscontrarsi in tutt’Italia. Dopo le 18 il problema ha raggiunto anche la Francia, il Belgio, Israele, Turchia, Germania. Poi è toccato al Portogallo, agli Stati Uniti e al resto del mondo. 
Ci scusiamo per eventuali disagi“. Il sito Downdetector ha registrato più di 50mila le segnalazioni arrivate tra Facebook e Instagram, 22mila per WhatsApp.

Ti consigliamo come approfondimento – Aereo precipitato Milano, rivelata la scatola nera: “Perché avete deviato?”

WhatsApp, Instagram e Facebook down: occorre preoccuparsi?

Facebook down
Dall’account ufficiale Twitter del social WhatsApp

La notizia del blackout dei social di proprietà di Mark Zuckerberg è stata diffusa su Twitter. Sugli account uffiaciali della triade social si leggono scuse e aggiornamenti. Da Whatsapp si legge: “sappiamo che molte persone stanno avendo dei problemi. Stiamo lavorando per risolvere il problema e vi ringraziamo per la pazienza.” Il team del social fotografico, invece dichiara: “Instagram e i suoi amici stanno attraversando un momento un po’ complicato e potreste avere problemi a utilizzarli. Abbiate pazienza, ci siamo“. La casa madre Facebook afferma: “Ci scusiamo per gli inconvenienti che tante persone stanno riscontrando nell’usare le nostre app.”

Impazzano l’ironia e i cinguetti su Twitter. Ovunque è possibile leggere meme o allarmi con gli hashtag #facebookdown, #whatsappdown e #instagramdown.
Mentre i team dei vari social cercano di risolvere i problemi di innesco, gli utenti trovano la soluzione. Pronta la virata verso Telegram e affini.
Intanto, trapelano notizie sulla causa. I siti web dei social sarebbero scomparsi dalla rete. Un problema legato ai DNS, Domain Name System. L’agenzia Reuters sostiene che la causa sia una possibile sostituzione dei domini dei siti web. Il rischio è la possibile perdita o acquisizione dei dati. Qualcosa che potrà essere risolto, ma non si conoscono ancora le tempistiche o le conseguenze. Non siamo certo nuovi a questi avvenimenti, ricordiamo marzo 2021 e luglio 2019, quando i social andarono in down per oltre 15 ore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

13 − 9 =