WhatsApp: pagamenti digitali in arrivo. Ecco come funzionano

0
545
instagram patente whatsapp, whatsApp consigli polizia postale

All’inizio dell’anno Mark Zuckerberg aveva annunciato il lancio nei successivi sei mesi di WhatsApp Pay. Si tratta di un sistema di pagamenti digitali tramite l’app di messaggistica. Una piccola rivoluzione che permetterà a persone fisiche e imprese di utilizzare uno strumento di uso comune per scambiarsi denaro in maniera rapida, senza uscire dall’applicazione. L’apripista è il Brasile. Dallo scorso 15 giugno è infatti possibile inviare piccole somme di denaro o fare acquisti tramite chat. Secondo l’ideatore di Facebook, le operazioni saranno molto semplici, come inviare fotografie ad amici e parenti.

Ti consigliamo come approfondimento – Privacy a rischio: online i numeri degli utenti

Cos’è WhatsApp Pay?

WhatsappCon WhatsApp Pay sarà quindi possibile inviare piccole somme di denaro o fare acquisti tramite la famosa app dal logo verde. Il primo a partire è il Brasile. Il progetto è quello di estendere i pagamenti digitali tramite messaggio anche ad altri Paesi. Tra questi, naturalmente, c’è anche l’Italia. Per questo è importante capire come funziona per non farsi trovare impreparati.

È ormai consuetudine in Brasile sfogliare cataloghi e chiedere informazioni agli esercenti tramite WhatsApp. L’economia del Paese vede coinvolte attivamente oltre 10 milioni di micro e piccole imprese. Permettere i pagamenti digitali, in maniera rapida e semplice, consente a queste ultime di integrarsi nell’economia digitale e di crescere.

Inoltre, soprattutto in base alla recente esperienza del distanziamento sociale, si è compreso quanto sia utile e necessario poter inviare agevolmente del denaro a famiglie e amici. Questo è ora possibile tramite WhatsApp. Sul blog dell’app è tutto spiegato in maniera chiara. I pagamenti avvengono mediante la piattaforma Facebook Pay. In futuro, sarà possibile integrare le stesse informazioni di pagamento in tutta la famiglia di applicazioni di Facebook.

Ti consigliamo come approfondimento – iOS 14 lancia Apple nel futuro: ecco tutte le novità e data di rilascio

Pagamenti facili e sicuri con WhatsApp

whatsapp skype app immuniSemplicità non fa rima con pericolo. Grande attenzione è stata data alla sicurezza dei pagamenti. Sarà richiesto un PIN a sei cifre o l’impronta digitale per autorizzare le transazioni, arginando il rischio di operazioni non autorizzate.

Per il momento, sarà possibile utilizzare carte di credito o debito di Banco do Brasil, Nubank e Sicredi sui circuiti Visa e Mastercard. WhatsApp sta attualmente collaborando anche con Cielo, principale gestore di pagamenti in Brasile. L’intenzione, comunque, è quella di integrare quanti più partner è possibile, permettendo in futuro a tutto il mondo di accedere ai servizi.

Per le persone fisiche l’invio/ricezione di denaro e gli acquisti saranno gratuiti. Per le aziende, invece, è prevista una commissione per l’elaborazione dei pagamenti ricevuti dai clienti (come avviene per le transazioni con carta di credito).

Ti consigliamo come approfondimento – Arriva la pubblicità sull’app più usata al mondo!

L’era digitale

Internet è ormai onnipresente nelle trame della nostra società. Soldi, contatti e informazioni personali circolano tramite il web. Per questo è importante che tutti vi abbiano accesso, rendendo il mezzo informatico inclusivo. Esistono infatti molte opportunità di crescita per le attività commerciali.

Tuttavia, è opportuno affiancare anche meccanismi di controllo e tutela dell’utente. Non mancano infatti truffe e furti di identità, con importanti ripercussioni soprattutto economiche. Si consiglia un uso consapevole e attento degli strumenti informatici, perché siano un supporto e non un danno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

7 − 1 =