Zio abusa delle nipotine di 6 anni: obbligate a pratiche sessuali perverse in cambio del WiFi

0
98
Zio abusa nipotine

È accaduto a Roma. Un uomo ha costretto le proprie nipotine di 6 anni a pratiche sessuali in cambio dell’uso di internet. La più piccola delle due, che ora ha 10 anni, solo ora ha raccontato tutto alla mamma. Sono così scattate le indagini che hanno portato l’uomo dietro le sbarre del carcere romano di Regina Coeli. Le Forze dell’Ordine sono a lavoro per verificare se la nonna delle piccole, che viveva con l’uomo, fosse a conoscenza di quanto avveniva tra le mura dell’appartamento.

Ti consigliamo come approfondimento – Elezioni 2022, presidente Richetti accusato di abusi: “Non puoi denunciare un Senatore con immunità, femminista del c…”

Zio abusa nipotine: ora è rinchiuso nel carcere di Regina Coeli

Zio abusa nipotineZio abusa nipotine – È nella capitale che si svolge questa orribile vicenda. Due bambine di soli 6 anni hanno subito abusi sessuali da parte del proprio zio. L’accaduto risale a quattro anni fa. Solo ora la più piccola delle due, di ormai 10 anni, ha avuto il coraggio di raccontare tutto alla mamma. La donna si è così precipitata a casa del fratello, il quale senza remore ha confessato tutto immediatamente. L’uomo è stato scoperto lo scorso maggio. In seguito, è stato arrestato e portato nel carcere romano di Regina Coeli alla fine di agosto.

Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, le due sorelline non sarebbero state le uniche a subire le molestie dall’uomo. Un’altra recente vittima è stata riconosciuta. Si tratta di una delle amichette della bambina più grande. Ed è proprio grazie a lei che la piccola ha trovato la forza di parlare alla propria mamma. L’amica, infatti, si era da poco lamentata in seguito a dei messaggi imbarazzanti ed equivoci che l’uomo avrebbe iniziato ad inviarle sul cellulare.

Ti consigliamo come approfondimento – Berlusconi su TikTok: “Donne, votatemi. Ho dato la caccia al vostro amore per una vita e sono più bello di Letta”

Zio abusa nipotine, il racconto: “Ero posseduto da Satana

zio abusa nipotineZio abusa nipotine – L’uomo, ormai in carcere, ha confessato tutto alle Forze dell’Ordine. “Ero posseduto da Satana. Non sapevo realmente cosa stessi facendo”, avrebbe affermato. Lo zio costringeva le piccole a pratiche sessuali in cambio dell’uso di internet, ma non solo. Faceva vedere loro anche dei cartoni animati pornografici, commentandoli con parole allusive, perverse e volgari. Faceva tirare loro dei dadi per “giocare” a farle assumere piccole posizioni sessuali diverse.

Nonostante la chiarezza della confessione, gli inquirenti sono ancora a lavoro per incastrare tutti i pezzi della vicenda. Non a caso, nell’abitazione dell’uomo viveva anche sua madre, nonna delle due piccole. Al momento, la sua posizione in merito agli abusi non è stata ancora verificata. Le Forze dell’Ordine hanno intenzione di scoprire se l’anziana donna fosse a conoscenza di quanto accadeva tra le mura di quella casa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 + 8 =