Zio Rocco Lab Store pronto alla Fase 2: dall’11 maggio pronto a ripartire

0
383
zio rocco

Dopo quasi due mesi di chiusura, anche Zio Rocco Lab Store e i suoi squisiti cornetti sono pronti a tornare. A partire dall’11 maggio, il laboratorio dei cornetti ischitani, situato a Pomigliano d’Arco, riaprirà con le dovute precauzioni. Zio Rocco si dichiara pronto ad affrontare la Fase 2 insieme al suo staff.

Ti consigliamo come approfondimento – Fase 2, ristorazione ai blocchi di partenza: come si presenteranno i locali?

Zio Rocco Lab Store riapre dopo quarantena

zio roccoA partire dall’11 maggio una delle cornetterie più famose a Pomigliano e non solo alza di nuovo le serrande. “Finalmente ci sentiamo di dare il via al nostro periodo post quarantena. È stata dura per tutti, per qualcuno più che per altri. Lentamente, però, c’è bisogno di ripartire. C’è bisogno di ritrovare la normalità che ci è stata bruscamente rubata in poco tempo“.

Così Rocco Cannavino annuncia la riapertura del suo Lab Store. Con le dovute precauzioni, dalla prossima settimana Zio Rocco spalancherà di nuovo le porte del suo locale, dando vita alla prima magia post quarantena.

Zio Rocco Lab Store e l’incasso solidale

zio rocco

Il primo giorno di apertura, Rocco Cannavino – in collaborazione con la Fondazione Santobono Pausilipon di Napoli, del Presidente della Fondazione, l’avvocato Anna Maria Ziccardi, e il Direttore della Fondazione, la dottoressa Flavia Matrisciano – donerà l’intero incasso all’Ospedale Santobono di Napoli. “Abbiamo scelto questa struttura perché accoglie numerosi bambini che in questo periodo difficile sono rimasti nelle corsie ospedaliere senza poter tornare a casa per il rischio di essere contagiati“. È a loro – e a tutto il personale sanitario che in questo periodo drammatico ha lavorato senza sosta – che va il primo pensiero di zio Rocco.

Ti consigliamo come approfondimento – Coronavirus: arriva il robot low cost per disinfettare gli ambienti

Zio Rocco Lab Store vi aspetta l’11 maggio dalle ore 18.00 alle ore 24.00. Non si tratta di un semplice cornetto ma di un gesto d’amore verso chi si è occupato di noi in questo periodo buio e continua a farlo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here