Omicidio Melania Rea, la rabbia del fratello dopo l’intervista al marito in carcere

0
571
Filippo Ferlazzo uccide amico, omicidio Melania rea Parolisi, donna uccide marito

Melania Rea Parolisi intervista al marito condannato per l’omicidio della donna. L’uomo rilascia la sua prima dichiarazione durante il suo permesso dal carcere. Il fratello della vittima commenta amaramente le dichiarazione dell’omicida. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Non ammessa alla Maturità, ma supera il test all’università: Tar permette l’ammissione

Melania Rea Parolisi intervista a Chi l’ha visto 

omicidio suicidio sassuolo minacce,omicidio Melania rea Parolisi È uscito per 12 ore dal carcere per un permesso, il primo in 12 anni dice Alessandro Parolisi che nel 2011 è stato arrestato per l’omicidio della moglie. L’uomo è condannato a 20 anni per aver ucciso con 35 coltellate la moglie dopo averne annunciato la scomparsa. L’uomo è stato intervistato per la prima volta dopo il suo arresto e si dichiara ancora non colpevole. “Potevo uscire 4 anni fa, qui c’è di peggio: ci sono i pluriomicidi, che hanno fatto di peggio ed escono dopo 6 anni… a me solo 12 ore di m***a”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Aperto testamento di Berlusconi, ai figli Pier Silvio e Marina il 53% delle azioni

Melania Rea Parolisi: le dichiarazioni del fratello della vittima

figlio uccide madre, napoli 24enne, omicidio Melania rea Parolisi La famiglia di Melania Rea ha commentato prontamente le dichiarazioni dell’omicida, in particolare la preoccupazione è che l’uomo possa uscire prima dal carcere per buona condotta. Ma l’intervista per Chi l’ha visto rende evidente che l’uomo non si sia mai pentito. “Tre gradi di giudizio hanno detto che Salvatore Parolisi è il colpevole dell’omicidio di Melania Rea e da lì non si scappa. Nessuno può dire il contrario nemmeno lui, ci sono prove certe come il dna in bocca”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – La tragica storia di Federica Borrometi: muore per uno shock anafilattico dopo una tac

Melania Rea Parolisi: il dolore della famiglia

omicio avellino mamma,omicidio Melania rea Parolisi Michele Rea, fratello della vittima, risponde amaramente alle dichiarazione di Alessandro Parolisi. “Lui almeno una vita ce l’ha, respira, da dodici anni noi non abbiamo più mia sorella e Vittoria non ha mai potuto pronunciare la parola “mamma”. La piccola aveva solo 18 mesi quando la madre fu assassinata e ora a 13 anni porta il cognome della mamma.