Orca assassina avvistata sulla Senna: è in fin di vita, ma la Francia non interviene

0
297
Francia orca assassina

Francia orca assassina, è stata ritrovata sulla Senna, è arrivata a nuoto dalla Normandia. L’avvistamento risale a qualche giorno fa. Il grande mammifero ha infatti nuotato fino a risalire il fiume. Attualmente si trova nei pressi della città di Rouen. I presenti sono rimasti sconvolti dall’avvistamento. Le autorità e i media ne monitorano lo spostamento. L’orca appare in condizioni gravi, tuttavia le autorità francesi hanno deciso di non intervenire. La speranza è che l’orca ritorni in mare così com’è arrivata nella Senna.

Ti consigliamo come approfondimento – Squalo divora un uomo vicino a una spiaggia: “C’era sangue dappertutto”

Francia orca assassina: dalla Normandia alla Francia

Francia orca assassina,Un’orca assassina in Francia, già solo scriverlo appare qualcosa di assurdo. Immaginatevi per i presenti che l’hanno vista sbucare dal fiume. Arriva dalla Normandia. Si è spostata attraverso i mari sino ad arrivare al fiume Senna. Giungendo infine presso la città di Rouen. Ha quindi attraversato La Manica spingendosi su per la foce del fiume francese, sino al porto di Le Havre. Arrivando infine alla destinazione succitata. Tutti sono rimasti sbalorditi: passanti, autorità e media. Una notizia che ha preso alla sprovvista chiunque, nessuno si sarebbe mai immaginato una situazione simile.

Ti consigliamo come approfondimento – Maschio Angioino: ritrovato il coccodrillo della nota leggenda partenopea

Francia orca assassina: lo stato di salute a rischio

Francia orca assassina,Sono circa dieci giorni che l’orca assassina si aggira all’interno del fiume Senna. Un luogo non ottimale per il mammifero e che ne mette a serio rischio la vita. Di fatto, l’orca supera i quattro metri di grandezza. Basta questo per rendere l’idea di come un fiume non possa poterle dare l’ambiente necessario alla sopravvivenza. Appare infatti chiaro, ai più informati a riguardo, semplicemente guardando la sua pinna dorsale. Quest’ultima infatti appare piegata, il che riflette uno stato di salute preoccupante, segno evidente di un tono muscolare non più ottimale.

Ti consigliamo come approfondimento – Veliero Amerigo Vespucci: tappa a Castellammare di Stabia per i 90 anni dal varo

Francia orca assassina: la decisione delle autorità francesi

Francia orca assassina Nessuno in Francia si sarebbe mai aspettato di trovarsi davanti ad un evento simile. Come gestire un’orca assassina? Come comportarsi? Cosa fare? Domande che cercano una risposta sempre più con urgenza visto lo stato di salute attuale del mammifero. Tuttavia, la risposta delle autorità francesi è tanto semplice quanto, forse, discutibile. Si è deciso di non fare nulla, di non intervenire. Il motivo? Si teme che qualsiasi intervento di recupero o di salvataggio possa danneggiare ulteriormente l’orca. Cosa fare quindi? Niente. Le autorità francesi sperano semplicemente che l’orca, così com’è arrivata nella Senna, se ne ritorni in mare aperto. Tuttavia, visto lo stato di salute, il tempo di sopravvivenza potrebbe non essere abbastanza per una simile imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × 5 =