Napoli, festa in strada. Sanzionati 3 neomelodici, denunciata tiktoker

0
229
Pozzuoli festa abusiva

Pozzuoli festa abusiva per strada. Sanzionati 3 cantanti neomelodici e denunciata la tiktoker napoletana 41enne. Diversi video sono stati postati sui social. I Carabinieri hanno multato 12 persone per non aver rispettato le norme anti-contagio. 

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, divieto di circolazione: superati i limiti di inquinamento

Pozzuoli festa abusiva: i video sui social 

lungomare bloccato, pozzuoli festa abusiva È accaduto la scorsa settimana quando era ancora in atto il coprifuoco a mezzanotte. Tuttavia le sanzioni sono state ratificate solo oggi. Succede tra le strade del “Rione Toiano”, complesso popolare di Pozzuoli. Le strade sono diventate teatro di cerimonie e comunioni abusive. Decine persone assembrate e senza mascherina con musica ad alto volume anche dopo il coprifuoco. Particolari protagonisti 3 neomelodici partenopei che sono stati ingaggiati per le feste e cerimonie. Presente anche la tiktoker 41enne napoletana che già nelle scorse settimane era stata sanzionata per aver bloccate le strade di Mergellina con la sua limousine. Le immagine dei video circolate sui social hanno permesso l’identificazione dei cantanti, nonché di tutti i partecipanti alle diverse feste delle scorse settimane. 

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, un gruppo di 10 persone aggredisce due fratelli nel Rione Traiano

Pozzuoli festa abusiva: le sanzioni 

allievi carabinieri campana, pozzuoli festa abusiva Questa mattina dopo la visione di tutti i video trovati dalla Polizia Postale sono scattate le sanzioni. Oltre alle multe genitori, parenti e organizzatori della festa le sanzioni più dure sono state per i cantanti. I cantanti erano sprovvisti di autorizzazione per l’occupazione del suolo pubblico. Uno di loro inoltre aveva già ricevuto una multa per aver partecipato ad una festa a Bagnoli per i 18 anni del figlio di un boss camorristico locale. Per la tiktoker è scattata anche una denuncia penale. La donna infatti non avrebbe ottemperato all’invito di recarsi nella caserma della stazione di Pozzuoli. In tutto le denunce e le sanzioni effettuate questa mattina dai Carabinieri sono 12. Tuttavia le Forze dell’ordine hanno reso noto di star ancora visionando le immagini dei video e stanno lavorando all’identificazione delle altre persone presenti. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 − 9 =