Treni e musei gratis per studenti universitari: ecco cosa prevede il Dl Rilancio

0
4358
treni

Ottime notizie per gli studenti universitari. Il Dl Rilancio, approvato in modo definitivo lo scorso 16 luglio, prevede la possibilità di usufruire di uno speciale “bonus” da usare nel 2020 per un mese a scelta di viaggi gratis in treno lungo tutto lo Stivale e di accesso gratuito ai musei nazionali. Dunque treni e musei gratis! L’obiettivo è di “promuovere e incentivare il settore turistico interno mediante il settore culturale e didattico-museale.”

Ti consigliamo come approfondimento – Metodo Universitario: 2 giovani rivoluzionano il metodo di studio

Bonus universitari 2020: a chi spetta e come funziona

treni climate change viaggi sorrisi entusiasmo felicità ponte, vacanze 2020Treni e musei gratis spetteranno a studenti iscritti presso le università e le istituzioni di alta formazione a:

  • Corsi di laurea triennale e magistrale;
  • Master universitari;
  • Dottorato di ricerca.

Nel mese scelto si potrà, quindi, viaggiare in treno a costo zero e, oltre ad accedere gratis anche a musei, si potranno visitare e ammirare monumenti, gallerie e aree archeologiche nazionali. L’unico costo da sostenere sarà quello per vitto e alloggio. Un’occasione irripetibile per un viaggio on the road alla scoperta di tutte le bellezze italiane a costi molto limitati. Zaino in spalla, divertimento e tanta cultura.

Ti consigliamo come approfondimento – Felicità: un corso universitario spiega come raggiungerla

Treni e musei gratis: il testo dell’art. 182 del decreto

treni CoronavirusNello specifico, l’art.182 del Dl Rilancio prevede che:

Al fine di promuovere il turismo culturale, agli studenti iscritti ai corsi per il conseguimento di laurea, di master universitario e di dottorato di ricerca presso le università e le istituzioni di alta formazione sono riconosciuti, per l’anno 2020, nel rispetto del limite di spesa di 10 milioni di euro per il medesimo anno 2020, la concessione gratuita di viaggio sulla rete ferroviaria italiana per la durata di un mese a scelta e l’ingresso a titolo gratuito, per il medesimo periodo, nei musei, monumenti, gallerie e aree archeologiche situati nel territorio nazionale e nelle mostre didattiche che si svolgono in essi”.

Nei prossimi giorni un decreto del Ministero delle Infrastrutture, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, disciplinerà le modalità di richiesta e acquisizione del bonus.

Ti consigliamo come approfondimento – Test d’ingresso universitari: come funzionano e come superarli

Ridotte anche le tasse universitarie

treni assegno di ricollocazione bonus campi estiviassegno unico Regione Campania pensioni pensione casalingheUfficiale anche l’estensione della no tax area per gli studenti che appartengono a un nucleo familiare il cui ISEE non è superiore ai 20.000 euro.

Riduzioni delle tasse universitarie ci saranno anche per coloro che superano i 20.000 euro di ISEE ma sono comunque sotto i 30.000; a questi, infatti, spetta una riduzione percentuale variabile a seconda del valore dell’ISEE.

Nel dettaglio:

  • Per chi ha un ISEE compreso tra i 20.000€ e i 22.000€ (compresi) la riduzione delle tasse universitarie è dell’80%;
  • Per chi ha un ISEE compreso tra i 22.000€ e i 24.000€ (compresi) la riduzione è del 50%;
  • Per chi ha un ISEE compreso tra i 24.000€ e i 26.000€ (compresi) la riduzione è del 30%;
  • Per chi ha un ISEE compreso tra i 26.000€ e i 28.000€ (compresi) la riduzione è del 20%;
  • Per chi ha un ISEE compreso tra i 28.000€ e i 30.000€ (compresi) la riduzione è del 10%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

15 + quindici =