Bufera di grandine al Nord: finestre spaccate e tetti sradicati. Il video choc

0
495
bufera grandine nord

Bufera grandine nord in ginocchio dopo temporali che sono sempre più tropicali. Dai video diffusi si vedono tetti  sradicati e finestre spaccate. Ingenti danni anche a innumerevoli auto. A Vercellese, nel Piemonte del Nord è stato chiesto lo stato d’emergenza. 

Ti consigliamo come approfondimento – Campania emergenza caldo: l’allerta meteo della Protezione Civile

Bufera grandine Nord: il video da Milano 

bufera grandine nord
Dall’account twitter dei Vigili del Fuoco

Tra i video più diffusi vi è quello che inquadra una strada principale di Milano dove si assiste ad una vera e propria bufera. Il fautore del video sottolinea come “non è schiuma. Quello che vedete è ghiaccio.” Incredulo delle sue stesse parole. Mentre il sud affronta un’andata di caldo anomalo, anche il nord ritrova con delle condizioni meteorologiche ormai ben lontane dal clima mediterraneo che dovrebbe contraddistinguere la penisola. A generare maggior disagio in Lombardia è stata senza dubbio la grandine. I Vigili del Fuoco hanno parlato di 150 interventi effettuati nella giornata di ieri a causa del maltempo. 370 se si considerano gli interventi richiesti anche in Veneto e in Piemonte. Ingenti i problemi causati dalla bomba d’aria in Piemonte. A Crescentino il tetto di un’azienda è stato completamente sradicato, disintegrandosi e finendo in strada.

Ti consigliamo come approfondimento – Spiagge, arriva il nuovo pericolo: come cambieranno entro il 2100

Bufera grandine nord: finestre del centro commerciale spaccate

bufera grandine nord Terrorizzano anche le immagini del centro commerciale a Rozzano, in Lombardia. Un video girato all’intero della struttura mostra come le dimensioni della grandine abbia causato la rottura delle finestre di vetro, che si sono spaccate. Nel video in questione si vedono pezzi di vetro e grandine cadere sul pavimento. Altri video sono stati girati all’esterno della struttura. Ad essere danneggiate i vetri e i tettucci delle auto parcheggiate. Non si può più ormai nascondere come questi eventi meteorologici siano un effetto della crisi climatica. L’Arpa, Agenzia Ambientale per la Protezione Ambientale, ha annunciato che le precipitazioni continueranno, con la possibilità anche di emergenza tornado. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 + 10 =