Cagnolini appena nati chiusi in un sacchetto e gettati in un burrone: “Sono morti tutti”

0
227
bonus felicità Cuccioli cane gettati

Cuccioli cane gettati – Sei cagnolini, nati da poche ore, sono stati rinchiusi in un sacco e gettati da un ponte. È accaduto a Pratovecchio Stia, in provincia di Arezzo. A ritrovare le piccole creature sono stati i Volontari Canili Casentino. Stando alle loro parole, dopo il ritrovamento, nel sacco erano ancora presenti dei residui di placenta. “Che dire? Vorremmo usare i peggiori epiteti per chi si è macchiato di un reato tanto crudele”, hanno commentato i volontari.

Ti consigliamo come approfondimento – Violenza brutale ad un’arbitra: presa a pugni dal giocatore espulso. Ecco il video shock

Cuccioli cane gettati: “Il sacchetto era rimasto impigliato in un ramo

Cuccioli cane gettatiCuccioli cane gettati – È successo a Pratovecchio Stia, in provincia di Arezzo. Sei cuccioli di cane, appena nati, sono stati rinchiusi in un sacchetto e sono stati gettati giù da un ponte. Poco dopo il lancio, la busta si è impigliata ad un ramo, ritrovandosi letteralmente appesa nel vuoto.

A raccontare l’accaduto sono stati i Volontari Canili Casentino. “Il sacchetto era rimasto impigliato in un ramo, un imprevisto che la persona senza cuore non aveva valutato. Se così non fosse stato si sarebbe disperso giù, in fondo al burrone. Immaginiamo lo smarrimento delle soccorritrici quando si sono trovate davanti sei cagnolini nati da poche ore, deboli e già ricoperti di bigattini. Nel sacco anche residui di placenta”, hanno affermato in preda allo sgomento.

Ti consigliamo come approfondimento – Sorelle investite dal treno, il rimorso del padre: “Dovevo accompagnarle, ma stavo male”

Cuccioli cane gettati: solo una femminuccia continua a lottare

Cuccioli cane gettatiCuccioli cane gettati – Subito dopo il ritrovamento dei sei cuccioli appena nati, appesi ad un ramo che dava sul burrone, i Carabinieri hanno attivato il servizio di recupero. Così, in poco tempo, i cagnolini sono stati trasportati presso l’ambulatorio veterinario “Maruska Fossi”. E dopo poco tempo, purtroppo, sono giunte brutte notizie.

Un cucciolo, il più debole, è morto quasi subito. Gli altri hanno superato la nottata assistiti dalla dottoressa e poi accolti da tre nostre fantastiche Volontarie: Eva, Ilaria, e Jessica. Purtroppo, tra sabato e domenica sono morti tutti”, ha dichiarato uno dei volontari. Una sola cucciola, tra i sei, continua a sopravvivere, nonostante le sue condizioni siano ancora molto critiche. È “Una fantastica guerriera che sta ancora lottando contro la morte”, ha affermato il volontario.

Ti consigliamo come approfondimento – Omicidio di Civitanova Marche, nuovi video inchiodano l’aggressore: chi è Giuseppe Ferlazzo

Cuccioli cane gettati: “Un gesto tanto crudele e brutale

Cuccioli cane gettatiCuccioli cane gettati – Quanto è accaduto a Pratovecchio Sita, in provincia di Arezzo, lascia un senso di tristezza e dolore. “Non abbiamo parole per esprimere la rabbia e il disgusto per quanto è accaduto. Siamo piombati nella preistoria, ancora una volta. Di cucciolate abbandonate ne abbiamo soccorse diverse negli ultimi anni ma era da tempo che non capitava di assistere ad un gesto tanto crudele, brutale, sadico”.

È con queste parole che i Volontari Canili Casentino hanno espresso il proprio malcontento sulla vicenda. “Che dire? Vorremmo usare i peggiori epiteti per chi si è macchiato di un reato tanto crudele. Sì, perché di reato si tratta. L’abbandono è un gesto ignobile, sempre. Ma in questo caso è evidente anche la deliberata volontà di uccidere degli esserini indifesi. Ed infatti sono morti”, hanno affermato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 5 =